Home Alunni Azzolina: sostanziosi cambiamenti per l’esame di terza media

Azzolina: sostanziosi cambiamenti per l’esame di terza media

CONDIVIDI
  • Credion

La ministra dell’Istruzione Azzolina, intervenuta a una diretta on line su Skuola.net, ha dichiarato che sono previsti sostanziosi cambiamenti in vista anche per gli esami di Terza Media: “A loro faremo preparare una tesina, poi ci sarà lo scrutinio finale. Niente orale”. Per tutti gli altri, invece, si avvicina il momento delle valutazioni di fine anno.

Un altro aspetto su cui c’è ancora molta confusione.

“A breve uscirà l’ordinanza sulla valutazione – assicura la ministra – ma già ci sono delle regole ben precise. Gli insegnanti godranno di piena libertà, saranno loro a valutare gli studenti sulla base di quanto hanno potuto effettivamente fare durante quest’anno; mi fido ciecamente di loro. Gli studenti devono fare altrettanto, fidarsi dei loro docenti”.

Icotea

E per chi dovrà recuperare eventuali lacune, come si organizzeranno le scuole?


“Di base c’è che più si studia oggi meno si deve recuperare domani – ha detto Azzolina – sappiamo però che la didattica a distanza ha avuto un grande successo, ma non dappertutto. Ho dovuto pensare a chi ha avuto più difficoltà negli ultimi mesi. Ma le valutazioni si faranno. Chi avrà 8 è perché lo avrà meritato, chi avrà 4 dovrà recuperarlo. Ma più che concentrarci sul numero dobbiamo concentrarci sulle competenze acquisite o non acquisite. A partire dagli inizi di settembre dovranno essere recuperate quelle competenze che ancora non si possiedono, altrimenti per quegli studenti il prossimo anno potrebbe rivelarsi più difficile”.