Home Alunni Bigiare la scuola? In Svizzera può diventare “legale”: ecco perché…

Bigiare la scuola? In Svizzera può diventare “legale”: ecco perché…

CONDIVIDI

Singolare quanto si sta pensando in Svizzera. Nel cantone tedesco si va verso l’ok a un paio di giornate libere da prendere durante l’anno scolastico al liceo a discrezione dei singoli studenti. Così come segnala il giornale elvetico, in lingua italiana, La Regione, “bigiare” sarà un po’ più legale.

Dunque tra settembre e giugno, lo studente potrà scegliere un giorno senza un motivo particolare per marinare la scuola con il beneplacito dell’istituzione scolastica. La politica sembra aver dato il nullaosta all’idea, mentre il mondo della scuola manifesta una certa perplessità.

Icotea

Una proposta, già avanzata nel 2016, torna in auge nei primi giorni del 2018: per gli studenti oltre l’età dell’obbligo scolastico la presenza alle lezioni dovrebbe diventare facoltativa, e andrebbe loro imposta solo quella agli esami.

“Non si tratta di dare un via libera totale alle assenze. Si tratta piuttosto di responsabilizzare gli alunni in età post-obbligo”, sottolinea Michael Wuthrich, dell’Alleanza dei Verdi.

Perplessità dagli ambienti scolastici: si propende, invece, su due-tre giornate autogestite dai licei con eventi formativi, anche di alto livello. Chissà se questa idea non prenderà piede anche in Italia…