Home Archivio storico 1998-2013 Generico Certamen Varronianum Reatinum, terza edizione

Certamen Varronianum Reatinum, terza edizione

CONDIVIDI

Il Certamen viene intitolato alla memoria del prof. Mons. Benedetto Riposati, docente di Letteratura Latina presso l’Università Cattolica di Milano, già docente del liceo reatino ed insigne studioso di Varrone e si articolerà in due sezioni:

1) Sezione classica, riservata agli alunni delle classi II e III dei licei classici nazionali, per la quale è prevista la traduzione dal latino di un passo di Varrone, corredata da un commento, in lingua italiana, sugli aspetti storico-letterari e stilistici del passo.
Sono ammessi alla prova – fino ad un massimo di 10 alunni complessivamente – anche studenti provenienti dalle Scuole di paesi dell’UE nelle quali sia previsto lo studio del latino. Questi studenti possono redigere la traduzione ed il commento in lingua inglese o francese o tedesca o spagnola o italiana.

Icotea

2) Sezione tecnico-scientifica, articolata in due distinte sottosezioni (Storico-letteraria e Tecnico-pratica), per ciascuna delle quali è previsto rispettivamente un lavoro di carattere:

a) Storico-letterario, sulla tematica "Satira e Satira menippea nella letteratura latina", riservato agli alunni delle ultime due classi dei licei classici, scientifici e pedagogico-linguistici nazionali ed a non più di 10 alunni dei Paesi dell’UE: anche da parte di quest’ultima categoria di alunni il testo può essere redatto nelle lingue indicate al punto 1.
b)
Tecnico-pratico, sulla tematica "Struttura, economia, finalità di un’azienda agricola nel mondo romano, medievale e moderno", riservato agli alunni degli istituti tecnici e professionali per l’agricoltura e dei licei tecnologici nazionali ed a non più di 10 alunni dei paesi dell’UE:

La partecipazione alla sezione tecnico-scientifica – sottosezioni a) e b) – prevede l’elaborazione, nelle rispettive sedi scolastiche di appartenenza, di un lavoro di ricerca che si avvalga di tutte le tipologie, gli strumenti ed i materiali possibili: cartaceo, multimediale, iconografico, plastico, ecc.
Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione a tutte le sezioni è fissato improrogabilmente al 20 marzo 2005. I lavori della sezione tecnico-scientifica – sottosezioni a) e b) – debbono pervenire entro e non oltre il 2 aprile 2005.
La manifestazione culturale avrà il suo epilogo nei giorni 21-22-23 aprile 2005.


Informazioni:
Tel. 0746/607403
Fax: 0746/605177