Home Attualità Come spiegare la biodiversità a scuola?

Come spiegare la biodiversità a scuola?

CONDIVIDI

Nel 1992, alla Conferenza mondiale sull’Ambiente di Rio de Janeiro, venne firmato un grande accordo internazionale per salvare le specie vegetali e animali che dividono con noi uomini il Pianeta.

 

Questo insieme meraviglioso che forma la vita sulla Terra è stato chiamato “biodiversità“.

Icotea

 

Ma come coinvolgere gli studenti nel comprendere l’importanza della conservazione della biodiversità per nostra esistenza sul pianeta?

 

Da oltre 15 anni l’associazione Amici della Terra gestisce strutture in SICILIA che vantano il riconoscimento del Ministero dell’Ambiente, il patrocinio del CSA e convenzioni con istituzioni e enti vari tra cui INAF, INGV, Protezione Civile, Università di Catania. Ogni anno le strutture accolgono centinaia di scolaresche di ogni ordine e grado proponendo servizi che valorizzano il territorio e la cultura locali, stimolano a comportamenti corretti, educano alla cultura dell’ambiente ed alla sostenibilità.

Tutta l’organizzazione si sforza di operare con la massima professionalità applicando i più moderni principi formativi che compendiano l’aspetto ludico e l’aspetto didattico-conoscitivo, cercando sempre di migliorarsi in linea con i suggerimenti dei docenti, interlocutori privilegiati e da sempre graditi ospiti delle suddette strutture.

 

Anche per l’anno in corso, nell’ampia scelta di servizi offerti, si potranno scegliere i nuovi laboratori, le escursioni e le attività ludiche con l’obiettivo di rendere l’esperienza della gita, creata e organizzata in collaborazione con i docenti, un’occasione straordinaria, divertente, sicura e formativa.

 

Per approfondire e scoprire tutte le offerte dedicate alle scuole consigliamo la visita dei siti www.casadellefarfallemonteserra.it ; www.museoetna.it ; www.planetariozafferana.it e le relative pagine Facebook.

 

Infoline: 095/7890768