Home Concorsi Concorso infanzia e primaria, a quante procedure posso partecipare?

Concorso infanzia e primaria, a quante procedure posso partecipare?

CONDIVIDI

C’è grande attesa per il concorso scuola 2019 per l’infanzia e primaria, che dovrebbe mettere a bando 17mila posti. Nello specifico si tratta di 16.959 posti di personale docente della scuola dell’infanzia e primaria, di cui 10.624 per l’anno scolastico 2020/2021 e 6.335 per l’anno scolastico 2021/2022.

Concorso scuola 2019 infanzia e primaria: posso partecipare ad entrambe le procedure?

Direttamente dal nostro gruppo Facebook dedicato al concorso ordinario infanzia e primaria, ci viene posto un quesito: “io non ho capito se il concorso sarà su entrambi i posti, cioè infanzia e primaria o se ho facoltà di scegliere di concorrere solo per uno o per l’altro. Io sarei intenzionata a concorrere solo per la primaria”.

In generale, avendo i requisiti, i candidati possono concorrere sia per i posti per l’infanzia che per quelli della primaria. Lo stabilisce il decreto ministeriale, infatti, all’articolo 11, comma 1: “I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica regione per una o piu’ delle procedure concorsuali per le quali posseggano i requisiti di cui all’art. 3. Il candidato concorre per piu’ procedure concorsuali mediante la presentazione di un’unica istanza con l’indicazione delle procedure concorsuali cui intenda partecipare”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Quindi, se si posseggono i requisiti, si può scegliere di partecipare al concorso ordinario infanzia e primaria per entrambe le procedure o solo per una di esse.

Concorso scuola 2019 infanzia e primaria: i requisiti per partecipare

Il decreto specifica che saranno ammessi a partecipare al concorso i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  1. titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  2. diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.

Per quanto concerne invece le procedure per i posti di sostegno su infanzia e primaria è richiesto inoltre il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

IL DECRETO

TABELLA DEI TITOLI VALUTABILI

REQUISITI DEI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI

FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI

 

 

LA PAGINA DEDICATA DEL CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA

 

LEGGI ANCHE

Concorso infanzia e primaria, valutazione delle prove e dei titoli
Concorso scuola 2019, cosa studiare per i posti di scuola dell’infanzia
Concorso scuola 2019, cosa studiare per i posti di scuola primaria
Concorso infanzia e primaria, cosa studiare per i posti di sostegno
Concorso infanzia e primaria, cosa studiare per le prove: parte generale
Concorso infanzia e primaria: programma concorsuale e griglia di valutazione
Concorso infanzia e primaria, ecco chi può partecipare
Concorso infanzia e primaria, così si svolgeranno le prove
Concorso infanzia e primaria, il decreto in G.U.: requisiti di ammissione e prove