Home La Tecnica consiglia Concorso ordinario scuola. Nuovo governo, nuove date?

Concorso ordinario scuola. Nuovo governo, nuove date?

CONDIVIDI
  • Credion

C’è più di un indizio che ci porta a pensare che questo mese sarà foriero di importanti novità, per quanto riguarda i concorsi. Il primo è la ripresa del concorso straordinario, che si concluderà il 19 febbraio con l’espletamento delle prove sospese lo scorso autunno a causa della pandemia: una volta terminate le prove, infatti, potranno ufficialmente iniziare anche quelle relative all’ordinario (infanzia, primaria e secondaria).

Sappiamo inoltre che il Ministero ha già avviato il censimento delle aule informatiche disponibili, così come la presentazione delle candidature per i commissari d’esame per i concorsi relativi a infanzia e primaria. Per la scuola secondaria sono invece già state stanziate le somme necessarie per avviare le prove concorsuali. La macchina, insomma, si muove.

Icotea

Con l’avvento del nuovo governo Draghi, e il Ministero dell’istruzione ufficialmente affidato a Patrizio Bianchi, la questione legata ai concorsi torna di assoluta priorità. In ballo ci sono oltre 45.000 posti totali per nuove cattedre, e centinaia di migliaia di candidati in attesa di una data. Nei giorni scorsi si sono succedute ipotesi su ipotesi. La prima vorrebbe il concorso in partenza già in primavera, con la preselettiva per l’infanzia e la primaria ad aprire le danze. Certo, le limitazioni imposte dalla pandemia rendono l’organizzazione delle prove (scaglionate, con un massimo di 30 candidati per sede) particolarmente farraginosa. Ma da più parti si continua a ripetere che la volontà è chiara: far partire la macchina concorsuale dell’ordinario entro l’estate.

Come prepararsi alla prova preselettiva

Quale che sia la data d’inizio, si partirà dalla prova preselettiva. Nel programma di studio è dunque consigliabile partire dalla preparazione per questa specifica prova.
Vediamo insieme com’è articolata per le diverse classi di concorso.

Preselettiva infanzia e primaria: 50 quesiti a risposta multipla e 50 minuti di tempo. Le domande sono così suddivise:

  • capacità logiche: 20 domande;
  • comprensione del testo: 20 domande;
  • normativa scolastica: 10 domande;

Preselettiva secondaria di I e II grado: un’ora di tempo e 60 quesiti a risposta multipla così suddivisi:

  • capacità logiche: 20 domande;
  • comprensione del testo: 20 domande;
  • normativa scolastica: 10 domande;
  • lingua inglese: 10 domande.

Lo svolgimento della prova sarà computer-based.

I manuali su cui prepararsi

volume concorso secondaria

Il nostro consiglio è scegliere un manuale integrato, orientato verso l’interdisciplinarità e l’innovazione della didattica per competenze. In libreria e negli store online è possibile acquistare una serie di manuali innovativi e aggiornatissimi, indispensabili alleati per superare le diverse prove di tutte le tipologie di concorso – infanzia, primaria e secondaria.

La serie, edita dalle Edizioni Guerini e curata da Antonello Giannelli, è arricchita da esclusivi contenuti online: acquistando uno dei volumi, infatti, è possibile accedere a vari webinar di approfondimento orientati all’innovazione, alla gestione degli spazi di apprendimento e all’inclusività.

Per la prova preselettiva, vi consigliamo il manuale integrato (uno per ogni grado scolastico: manuale per l’infanzia, manuale per la primaria, manuale per la secondaria di I e II grado). Si tratta di un unico volume studiato per superare tutte le prove concorsuali, dal primo step preselettivo all’orale. Il testo copre tutto il programma d’esame, con un alto grado di aggiornamento in ambito di normativa scolastica, cui è dedicata una sezione fondamentale del test preselettivo.

Una soluzione innovativa e vantaggiosa anche per il portafoglio.

Oltre al manuale, è possibile acquistare il kit di preparazione completo, con i volumi sulle specifiche classi di concorso. Tali volumi, dopo una parte introduttiva sulle competenze, raccolgono diverse proposte di UDA, improntate a una metodologia didattica trasversale e non nozionistica, per preparare i futuri insegnanti ad affrontare le nuove sfide della scuola di oggi e di domani.

Visita lo store Guerini per consultare l’intera serie di manuali!

Per approfondire, rivedi la diretta su Tecnica della Scuola dedicata al concorso scuola – Quando ripartirà e come prepararsi CLICCANDO QUI , con Licia Cianfriglia e Paola Lisimberti, tra le autrici dei manuali per la scuola secondaria delle Edizioni Guerini.

PUBBLIREDAZIONALE