Home Attualità Covid, l’immunologa Viola: ecco cosa fare per la scuola

Covid, l’immunologa Viola: ecco cosa fare per la scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il nuovo Dpcm firmato da Conte prevede alcune misure anti covid anche per la scuola. Ma basteranno? Sono quelle giuste? L’immunologa Antonella Viola spiega quali azioni adottare per quanto riguarda il contesto scolastico.

Ecco cosa fare per la scuola

Per quanto riguarda il problema scuola-trasporti, Viola spiega: “prime 3 classi delle superiori lezioni in presenza con ingressi sfalsati. Ultimi due anni DaD 75%. Nelle prossime settimane: trovare nuovi mezzi e personale per far tornare tutti in presenza“.

Secondo l’immunologa dell’Università di Padova, un’altra azione importante per la scuola “sarebbe quella di introdurre la mascherina obbligatoria sempre dalle scuole medie“.

ICOTEA_19_dentro articolo

Al momento, ricordiamo, la mascherina si può abbassare in classe solo in caso di distanziamento di un metro dalle rime buccali degli studenti.

Infine, l’altro grande passo che bisogna fare nelle prossime settimane è “far arrivare i test rapidi alle scuole“. Richiesta partita anche dalla Ministra Lucia Azzolina, che ha ribadito il concetto anche nel corso della trasmissione Che Tempo Che Fa del 25 ottobre.

Contagi covid: la scuola ancora resiste

L’esperta ripone grande attenzione alla scuola tanto che, nei giorni scorsi, ha reso pubblico lo studio indagine sulla propagazione del virus nelle scuole, curato da Viola insieme ai professori Enrico BucciGuido Poli.

L’indagine mostra che “a scuola, almeno oggi, non c’è una protezione speciale, ma, parallelamente, non è il naturale assembramento della scuola a provocare lì, in classe e nei corridoi, una moltiplicazione dei contagi.”

Covid scuola: tutte le novità

Preparazione concorso ordinario inglese