Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Crescere tra le righe”: a Siena due giorni su giovani e giornalismo

“Crescere tra le righe”: a Siena due giorni su giovani e giornalismo

CONDIVIDI
  • Credion
La sesta edizione di “Crescere tra le righe”, l’incontro tra professionisti del settore, politici e giovani sui temi dell’informazione, della lettura dei quotidiani e del futuro della stampa, organizzato dall’Osservatorio permanente Giovani-Editori, si svolgerà il 22 e 23 maggio a Borgo La Bagnaia, in provincia di Siena. L’Osservatorio ha lo scopo di avvicinare il mondo dei giovani alla lettura dei giornali e gestisce il progetto “Il Quotidiano in classe”, che porta nelle scuole superiore alcuni tra i più importanti giornali nazionali, letti da oltre 1.600.000 studenti, che rappresentano i circa due terzi dei giovani nella fascia di età tra i 14 e i 18 anni.
Secondo Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio organizzatore della due giorni di dibattiti e confronti, si tratta di “un’occasione di confronto aperto da non perdere per il mondo dell’editoria italiana, che sta vivendo una crisi pesantissima”, ha detto
A moderare i lavori del convegno, nella due giorni di dibattiti e confronti, saranno i direttori di cinque grandi giornali italiani: Maurizio Belpietro, di Panorama, Mario Giordano, del Giornale, Giuseppe Mascambruno, della Nazione, Roberto Napoletano, del Messaggero, Pierluigi Visci, del Quotidiano Nazionale. I lavori del convegno saranno condotti da Massimo Gramellini, vice direttore della Stampa. Tre i big della politica, in altrettanti faccia a faccia con i giovani: Massimo D’Alema, Gianfranco Fini, Franco Frattini. Tra gli editori interverranno John Elkann, oltre agli amministratori delegati del Sole 24ore, di Mondadori, di Rcs Mediagroup, di Poligrafici editoriale. Presenti anche il presidente di Rcs Mediagroup Piergaetano Marchetti, Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset.
All’incontro, il mondo dell’imprenditoria sarà rappresentato da Giovanni Bazoli, Diego della Valle, Giuseppe Mussari, Marco Tronchetti Provera. E tra i numerosi faccia a faccia con i giovani, anche quello con monsignor Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.
Durante il convegno verranno presentate anche tre ricerche sui giovani e l’informazione. Di futuro della carta stampata parlerà il direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli e il vice presidente del Washington Post Leonard Downie Jr, intervistato dal direttore della Stampa Mario Calabresi. Tra gli ospiti stranieri ci sarà il presidente di Associated Press Tom Curley.