Home Attualità Dati Covid, 20 mila positivi. Sempre più zone rosse e scuole chiuse

Dati Covid, 20 mila positivi. Sempre più zone rosse e scuole chiuse

CONDIVIDI
  • GUERINI

Dati Covid del 3 marzo 2021: 20.884 contagi, a fronte di 358.884 tamponi, accompagnati da 347 decessi, con un numero crescente anche di ricoveri in terapia intensiva, oggi 222.

Aumentano le zone rosse nel Paese e dunque le scuole che vanno in DaD in ogni ordine e grado, come da disposizioni del Dpcm del 2 marzo 2021 a firma del Presidente Draghi. “Le scuole non chiudono,” precisa il ministro Speranza in conferenza stampa, ma la DaD è un’estrema ratio in precise condizioni epidemiologiche.”

Icotea

Di stamattina le stime di Tuttoscuola, rilanciate dall’Ansa, secondo cui oltre 6 milioni di studenti potrebbero finire in DaD da lunedì 8 marzo. Si tratterebbe di circa tre quarti (il 73%) degli 8,5 milioni di alunni iscritti nelle scuole statali e paritarie.

Nel video sottostante la situazione regione per regione, tra scuole in DaD e scuole ancora in presenza.

Il ministro Bianchi

Sull’argomento zone rosse e scuole chiuse oggi si è espresso anche il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi con parole rassicuranti: “Stiamo governando il problema. Stiamo agendo sui singoli territori che hanno un parametro che è quello dei 250 casi, il livello di guardia per un servizio sanitario adeguato. Abbiamo chiesto di operare in maniera molto calibrata. La scuola sarà l’ultima a sospendere le lezioni in presenza e la prima a riprendere. È l’ultima battaglia, però ci siamo. Sulla didattica digitale abbiamo fatto tantissime esperienze, il termine è potenziare le nostre capacità educative.”

E fa una proposta di stampo pedagogico: “Le scuole devono rimanere aperte come presidio di una comunità che non si arrende.”

Il bollettino del 3 marzo 2021

  • Nuovi positivi: 20.884
  • Decessi: 347
  • Tamponi: 358.884
  • Terapia intensiva: 2.411 totale ricoverati, con 222 nuovi ingressi del giorno
  • Totale casi: 2.976.274

LEGGI ANCHE