Home Disabilità Didattica a distanza per gli alunni disabili: le istruzioni del Miur

Didattica a distanza per gli alunni disabili: le istruzioni del Miur

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Miur, con la nota. n.388 del 17 marzo 2020, ha fornito le prime indicazioni operative per le attività di didattica a distanza.
Il documento prevede anche un apposito paragrafo dedicato agli alunni disabili.

Didattica a online per alunni disabili: si parte sempre dal PEI

La nota specifica che, per quanto riguarda la didattica online per gli alunni disabili, il punto di riferimento rimane il Piano educativo individualizzato (PEI).

Secondo le indicazioni ministeriali, il suggerimento è quello di
mantenere l’interazione a distanza con l’alunno e tra l’alunno e gli altri docenti curricolari o, ove non sia possibile, con la famiglia dell’alunno stesso, mettendo a punto materiale personalizzato da far fruire con modalità specifiche di didattica a distanza concordate con la famiglia stessa, nonché di monitorare, attraverso feedback periodici, lo stato di realizzazione del PEI.

ICOTEA_19_dentro articolo

Un aspetto centrale della nota è quella di rimarcare l’impegno non solo del docente di sostegno, ma anche degli altri insegnanti della classe, a mantenere un feed back con lo studente disabile.

Per quanto riguarda gli alunni con disabilità cognitiva si potranno progettare interventi sulla base della disamina congiunta (docente – famiglia) delle numerose variabili e specificità che ciascuna singola situazione impone.

Si possono considerare le specifiche esigenze di alunni e studenti con disabilità sensoriali: non vedenti, ipovedenti, non udenti e ipoacusici.

 

Didattica online per alunni disabili: ausili e sussidi didattici

Sarà compito del Dirigente scolastico, concordando con le famiglie e per il tramite degli insegnanti di sostegno, verificare che ciascun alunno disabile sia in possesso degli strumenti necessari per svolgere le attività didattiche a distanza.

In questo senso un ruolo fondamentale sarà giocato dai Centri Territoriali di Supporto (CTS), che in collaborazione con la Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico, gestiranno proprio l’assegnazione di ausili e sussidi didattici destinati ad alunni e studenti con disabilità.

Infatti, non solo le apparecchiature hardware sono compresi:  possono essere acquistati e concessi in uso anche software didattici.

Per consultare l’elenco degli ausili e sussidi disponibili, andare su ausilididattici.indire.it e verificare l’allegato tecnico denominato “Classificazione dei sussidi didattici, delle attrezzature e degli ausili tecnici per la didattica inclusiva”.

 

CLICCA QUI per la nota

 

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni. Consulta la sezione della Tecnica della Scuola

Preparazione concorso ordinario inglese