Home Didattica Didattica attiva, una lista di competenze per una lezione efficace

Didattica attiva, una lista di competenze per una lezione efficace

CONDIVIDI

Come rendere l’ora di lezione un momento capace di attivare gli studenti con tutte le loro risorse, di motivarli all’apprendimento e alla costruzione di conoscenze effettivamente ancorate a quanto già sanno (apprendimento significativo)? E come farlo utilizzando al meglio il limitato tempo disponibile? Quanto spiegare? Con quale linguaggio o livello di ricorsività e ridondanza? Come introdurre al meglio, in base alle caratteristiche degli alunni, oltre a quelli espositivi, momenti laboratoriali, cooperativi, simulativi, esercitativi, ludici, riflessivi, valutativi o di vero e proprio apprendimento situato? E come utilizzare la potentissima dimensione emotiva in tutto questo?

Sono quesiti dai quali occorre partire se si vuole fare dell’ora di lezione uno strumento che faciliti effettivamente il processo di apprendimento degli alunni e che susciti il più possibile in loro la passione per la conoscenza e la crescita personale.

Icotea

Ecco una lista di competenze che il docente dovrebbe possedere per rendere efficace l’ora di lezione

  1. Sapere applicare in classe metodologie attive ed efficaci;
  2. Sapere selezionare approcci metodologici e linguaggi, strumenti e materiali in rapporto alla classe e alle diversificate esigenze formative degli alunni;
  3. Imparare ad integrare, all’interno della lezione, la dimensione metacognitiva, in modo che si strutturi sempre più e meglio la capacità degli alunni di imparare ad apprendere e ad autoregolarsi;
  4. Imparare ad integrare, all’interno della lezione, elementi e stimoli che strutturino negli alunni maggiori competenze socio-emotive;
  5. Imparare ad integrare in modo funzionale gli aspetti espositivi e costruttivi della lezione con la valutazione formativa;
  6. Acquisire elementi utili sul funzionamento della mente che apprende, in modo da utilizzarli per una migliore strutturazione della lezione.

Il corso

Su questi argomenti il corso Costruire una lezione efficace, a cura di Giovanni Morello, in programma dal 19 aprile.

Un percorso dedicato agli insegnanti di scuola secondaria di primo e secondo grado.

Quali argomenti saranno trattati?

a) Il rapporto fra la spiegazione e la dimensione attiva dell’apprendimento da parte degli alunni. Quanto spiegare?
b) Gli aspetti della lezione che, secondo le evidenze scientifiche, possono avere un maggiore impatto positivo sull’apprendimento degli studenti.
c) La lezione e l’aggancio alle conoscenze precedenti degli alunni.
d) La diversificazione dei linguaggi, degli strumenti e delle metodologie in funzione della personalizzazione dell’insegnamento rispetto alle costitutive differenze fra gli alunni.
e) Momenti di apprendimento situato nella lezione, per lo sviluppo delle competenze.
f) Attività laboratoriali, esercitative, ludiche, simulative, cooperative, valutative all’interno della lezione.
g) La lezione e lo sviluppo delle competenze emotive negli alunni.
h) La lezione all’interno di UD o UDA.
i) La lezione metacognitiva: la memoria, l’attenzione, la comprensione, la rielaborazione dei contenuti, il problem solving, la motivazione ad apprendere…