Home Didattica Didattiva: la didattica destinata ai prof per l’alternanza scuola lavoro

Didattiva: la didattica destinata ai prof per l’alternanza scuola lavoro

CONDIVIDI

Anche quest’anno è stato proposto il bando “didattiva”. Si tratta di un premio nazionale che intende valorizzare progetti innovativi realizzati nel sistema educativo italiano, in collaborazione con il sistema produttivo e/o con gli ambienti della ricerca scientifica e tecnologica. I destinatari sono i docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, delle strutture formative di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) e degli Istituti Tecnici Superiori, che parteciperanno con un gruppo di studenti o una classe a nome dell’istituzione di appartenenza, nonchè le imprese che hanno collaborato attivamente con i docenti e con le scuole nei processi di innovazione didattica. 

Il Premio “didattica” attiva valorizza i migliori progetti realizzati tra le istituzioni formative e le imprese nell’ ambito dell’innovazione didattica e nella convinzione che il sistema educativo rappresenti un fattore strategico per la crescita economica e sociale del Paese e per la competitività e l’internazionalizzazione delle imprese. L’interazione tra mondo educativo e mondo del lavoro deve costituire sempre di più uno dei cardini del sistema educativo italiano cosi da realizzare quel raccordo sinergico tra obiettivi educativi del sistema di istruzione e formazione, fabbisogni professionali del sistema produttivo ed innovazioni prodotte dalla ricerca scientifica, funzionale all’innalzamento della qualità del capitale umano del paese. 

Icotea

Le attività oggetto di valutazione, cui saranno assegnati i premi previsti dal Bando allegato, rientrano nelle seguenti tematiche principali: 1. Alternanza scuola-lavoro; 2. Didattica laboratoriale e processi formativi orientati alle competenze; 3. Apprendimento digitale e interattivo. Il Bando, pubblicato sul sito web dello scrivente Ministero, indica, inoltre, le tipologie di istituzioni educative di istruzione e formazione che possono candidarsi per ciascuna tematica. Filo conduttore dell’edizione di quest’anno sara il tema “Industry 4. 0”, un nuovo paradigma aziendale basato su automazione e connettività che rivoluzionerà il modo di produrre dei prossimi anni. I progetti da pre sen tare so no quelli realizzati nell’ anno scolastico 2015/ 16 con esiti positivi, apprezzati per la loro ricaduta efficace tanto sugli apprendimenti degli studenti, misurati in termini di sviluppo delle competenze, quanto sul miglioramento dell’ offerta formativa della scuola o della struttura formativa. Tali progetti possono consistere in uno o pili percorsi caratterizzati da una natura fortemente laboratoriale e da un collegamento organico con le imprese.

Gli interessati sono invitati a far pervenire la documentazione richiesta dal Bando entro il termine del 22 settembre 2016, osservando scrupolosamente le seguenti procedure riservate alle sotto indicate tipologie di soggetti: a) lstituzioni scolastiche di primo e secondo grado, (ad esclusione di quelle della regione Autonoma della Valle d ‘Aosta e delle province Autonome di Trento e Balzano) con procedura automatizzata mediante compilazione dell’ apposita istanza disponibile nell’ area dedicata nell’ applicativo “Protocolli in Rete”; b) Strutture formative di IeFP accreditate dalle Regioni, Istituti Tecnici Superiori (ITS) e Istituzioni scolastiche della Regione Autonoma della Valle d’Aosta e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, mediante invio di raccomandata postale A.R. al seguente indirizzo: MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITÀ’ E DELLA RICERCA, D.G. per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione – Viale Trastevere n. 76/A, 00153 Roma (con indicazione dell’oggetto sulla busta: “Premia Nazionale Didattiva: Ia didattica per l ‘alternanza scuola lavoro”. 

Nota-prot.-7409_AOODGOSV-del-5_7_2016.pdf
Allegato-A-al-Bando-Didattiva.pdf
Bando-didattiva-2016_prot-7314_AOODGOSV-del-04-07-2016.pdf