Home Alunni Difendere la schiena degli studenti a scuola

Difendere la schiena degli studenti a scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La norma UNI EN 1729 relativa a “Sedie e tavoli per istituzioni scolastiche – Dimensioni funzionali, requisiti di sicurezza e i metodi di prova”  garantisce una maggiore sicurezza d’uso e una corretta postura dell’utilizzatore.

Alcune regole del Ministero della Salute per difendere la schiena degli studenti più piccoli:

  1. Quando lo studente è seduto deve mantenere una posizione dritta della colonna vertebrale. L’altezza di banchi e sedie deve essere proporzionata al bambino che li usa, per evitare una posizione forzatamente curva della colonna vertebrale.
  2. Correggere la postura anche quando lo studente utilizza apparecchi elettronici. L’uso sempre più frequente di monitor, videogiochi, tablet anche al di fuori delle ore scolastiche, può favorire una prolungata posizione scorretta e inadeguata.
  3. Alleggerire gli zaini. Il peso dello zaino non dovrebbe superare il 10-15% del peso corporeo del bambino che lo indossa. È consigliabile scegliere un modello adeguato all’età e al peso del bambino, con bretelle ampie e imbottite, con un rinforzo schienale e una cintura addominale.
  4. Indossare lo zaino in maniera corretta. Il carico deve essere ripartito simmetricamente sul dorso e non su un solo lato: l’asimmetria comporta un carico aumentato per la colonna in atteggiamento posturale non fisiologico. Lo zaino deve aderire alla schiena e le bretelle devono essere ben regolate. Non portare mai lo zaino su una spalla sola o con la parte inferiore troppo scesa sul bacino.
  5. Educare a un corredo scolastico essenziale. I docenti sono parte attiva nella promozione della salute e della sicurezza dei bambini, anche attraverso l’organizzazione della didattica. Già da qualche anno, le case editrici hanno iniziato a stampare i testi scolastici in fascicoli, proprio per consentire di alleggerire il peso degli zaini.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese