Home Sicurezza ed edilizia scolastica Come diminuire il rischio incidenti nelle attività di educazione fisica

Come diminuire il rischio incidenti nelle attività di educazione fisica

CONDIVIDI

Durante le attività di educazione fisica, i rischi derivano principalmente dall’uso degli attrezzi e dalle attività a corpo libero.

L’azione impropria, non coordinata dinamicamente può comportare infortunio sull’attrezzo ovvero per urto contro il suolo per cadute in piano, contro parti fisse dell’impianto. E’ sufficiente, ai fini della sicurezza, usare prudenza ed attenersi alle regole impartite dai docenti. E’ opportuno quindi che i docenti:

  • diano spiegazioni chiare e precise, con norme operative vincolanti quando l’attività motoria comporta, per sua natura, particolari rischi.
  • evitino di far eseguire esercizi o svolgere attività non confacenti alle reali ed attuali capacità delle persone.

Inoltre i docenti (e/o ii collaboratori scolastici) devono segnalare tempestivamente eventuali anomalie, buche, sconnessioni e/o avvallamenti nella pavimentazione, situazioni di pericolo legati alla caduta di oggetti dall’alto (corpi illuminanti, corpi riscaldanti, intonaco, attrezzi etc) e quanto altro possa causare una situazione di pericolo per chiunque ( alunni, personale, estranei).

ICOTEA_19_dentro articolo