Home Disabilità DSA, verso l’Iva agevolata al 4% per l’acquisto di materiale informatico?

DSA, verso l’Iva agevolata al 4% per l’acquisto di materiale informatico?

CONDIVIDI

Il senatore Rossi del PD ha presentato un DDL che abbassa l’imposta per i sussidi informatici utilizzati dagli alunni con DSA.

In realtà la proposta non è nuova, perché già nel 2014 era stato approvato in Commissione Finanze un ordine del giorno ad hoc per abbassare l’Iva per gli strumenti informatici in dotazione agli alunni con DSA, in quanto strumenti fondamentali “al superamento della patologia e alla valorizzazione delle loro capacità”.

Icotea

“Tutti i bambini sono uguali, perché ogni bambino è unico” dichiara ora il senatore. “Sulla base di questo principio, credo sia giusto incentivare ogni forma utile di apprendimento all’interno delle classi con studenti con dislessia o altro disturbo specifico dell’apprendimento. Per questo, ho presentato un disegno di legge che abbassa l’IVA al 4% per l’acquisto di computer, programmi e sussidi informatici in uso agli studenti della scuola dell’obbligo con DSA certificata”.

 

{loadposition bonus}

 

Il disegno di legge a sua prima firma ha come obiettivo quello di “favorire nuove didattiche inclusive, che consentano a tutti i bambini di apprendere più autonomamente”.

“Inoltre – conclude il senatore – è fondamentale eliminare alla radice ogni elemento che possa generale un senso di inferiorità o di sconfitta del bambino all’interno della classe, così come le famiglie non devono sentirsi abbandonate o incomprese”.

Indubbiamente un bel passo, questo, verso una didattica un po’ più inclusiva.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola