Home Personale DSGA, quale stipendio? La retribuzione da inizio carriera

DSGA, quale stipendio? La retribuzione da inizio carriera

CONDIVIDI

Nell’organigramma di un’istituzione scolastica, dopo il Dirigente Scolastico troviamo il D.S.G.A., il Direttore dei servizi generali ed amministrativi. Il D.S.G.A. è a capo del personale A.T.A. e rientra nell’area D di questo personale della scuola. 
Svolge un lavoro di tipo amministrativo, contabile e direttivo. Spetta al D.S.G.A., nel rispetto delle direttive del D.S., attribuire al personale A.T.A. incarichi di natura organizzativa e, quando è necessario, prestazioni eccedenti l’orario di servizio settimanale (36 ore).


L’orario di servizio settimanale del D.S.G.A. è di 36 ore settimanali. Il suo stipendio parte, ad inizio carriera, da 1916 euro lordi al mese, 22.994 euro all’anno. La retribuzione del D.S.G.A., come per tutto il personale Docente e A.T.A., viene individuata dal C.C.N.L. del Comparto Istruzione e Ricerca. In base a tale contratto viene individuato lo stipendio tabellare lordo (cosiddetta retribuzione di base) che viene aggiornato in base ai rinnovi contrattuali e ad incrementi mensili delle retribuzioni tabellari.

Icotea


Si ricorda che l’ultimo contratto di lavoro è del 19/4/2018 ed è scaduto il 31/12/2018, il CCNL dovrebbe essere rinnovato entro il 2021. Ovviamente, come per tutti i lavoratori, la retribuzione del D.S.G.A. varia in base all’anzianità di servizio.
Per conoscere lo stipendio del D.S.G.A. e soddisfare le domande che arrivano in redazione da parte dei nostri lettori su tale argomento, basta dividere l’importo annuo per 12, si ricava così lo stipendio lordo mensile; per il netto, ai fini di un calcolo comunque approssimativo, bisogna togliere il 30%-35%, all’inizio della carriera il 27%.


La Tabella allegata al Contratto del 19/4/2018 contiene la retribuzione del D.S.G.A. in base all’anzianità di servizio e i compensi sia annuali che mensili. Per il D.S.G.A. si parte da uno stipendio lordo di 1916 euro per arrivare dopo 35 anni di servizio a 2992,53 euro sempre al lordo.
Sulla retribuzione dei D.S.G.A. influiscono anche le dimensioni dell’istituzione scolastica in cui presta servizio, infatti i D.S.G.A. hanno un’indennità di direzione in rapporto alla dimensione e alla complessità  della scuola.


In conclusione e per rispondere in modo diretto a una domanda che c’è  stata posta da diversi lettori, lo stipendio netto di un Direttore dei servizi generali e amministrativi può variare tra i 1400 euro iniziali ai 2300, questa retribuzione però è di chi presta servizio in una scuola di grande dimensioni e ha maturato molti anni di servizio.

RIVEDI LA DIRETTA SULLE GRADUATORIE ATA