Home Didattica Educazione civica e strategie interculturali

Educazione civica e strategie interculturali

CONDIVIDI

Educazione civica e strategie interculturali è il tema di un breve corso di formazione (fruibile on line sulla nostra piattaforma e-learning), rivolto a docenti di ogni ordine di scuola, ma anche a coloro che sono in procinto di sostenere una prova di concorso. Il percorso intende fornire alcune risorse e idee per formarsi e successivamente essere in grado anche di auto formarsi.

I temi

Il primo appuntamento dal titolo Cittadine e cittadini d’Europa: alla scoperta dei valori comuni internazionali, dei diritti e delle opportunità, riguarda l’Unione Europea e vuole dare ai partecipanti l’opportunità di conoscerne, seppure in maniera non approfondita e tecnica, gli aspetti salienti, a partire dalle sue origini per arrivare ai trattati più importanti e i valori a cui si ispira. Sin dal primo incontro i partecipanti saranno guidati a scoprire come e attraverso quali strategie vengono tutelati e rispettati i diritti delle bambine e dei bambini. Nel secondo appuntamento si parlerà migrazione all’interno e all’esterno dell’Unione Europea, per comprendere come si fa a diventare cittadini europei, per conoscere e riconoscere le migrazioni di ieri e di oggi; l’incontro farà anche il punto sui minori non accompagnati, considerando le pratiche di accoglienza, alla luce dei diritti di bambine e bambini particolarmente vulnerabili. Il breve ciclo di incontri terminerà con un terzo appuntamento che riguarda l’istruzione nei paesi europei, andando a scoprire le politiche per l’istruzione e – seppure sommariamente –  i sistemi scolastici, attraverso i principali testi normativi che sostengono i diritti dei minori. In questo ultimo incontro i partecipanti avranno anche modo di dare uno sguardo alla mobilità, sia all’interno dell’area Schengen e ancora una volta con riferimento ai processi migratori, e sia attraverso i cenni che saranno fatti relativamente al Programma Erasmus plus.

Icotea

I minori al centro

Tutti i temi trattati avranno sempre al centro i minori, i loro diritti, chi e come li tutela, in un quadro internazionale, sì complesso, ma garante e in continua evoluzione, per far fronte ai variegati processi migratori, che spesso hanno come protagonisti bambine e bambini.

Il docente partecipante avrà così modo di avere una formazione di base per promuovere percorsi di educazione civica, con maggiore consapevolezza. Inoltre, potrà approfondire in maniera autonoma i temi più importanti per la sua formazione, grazie ai numerosi riferimenti che saranno dati nel corso, fruibili secondo bisogni e tempi individuali.

Nella scuola è sempre più necessario infatti avere proprie e fondate conoscenze e competenze per affrontare i mutamenti in corso e portare un contributo alle strategie di cittadinanza, in qualunque tipo di istituzione scolastica.