Home Attualità Elezioni RSU, probabile slittamento per via legislativa a causa covid

Elezioni RSU, probabile slittamento per via legislativa a causa covid

CONDIVIDI

La partita delle elezioni RSU sarebbe dovuta iniziare, già con la presentazione delle liste, nel mese di febbraio, ma è molto probabile che, a causa del covid, queste elezioni vengano rinviate. In queste ultime ore sono stati presentati diversi emendamenti al decreto legge n.228 del 30 dicembre 2021, noto a tutti come decreto “Milleproroghe 2022” e la cui conversione in legge è in fase di discussione, che hanno come obiettivo il rinvio delle elezioni delle RSU. Dopo la rottura sull’ipotesi di protocollo che spostasse le elezioni RSU utilizzando gli spazi concessi dal Regolamento in ARAN, la decisione del rinvio potrebbe appunto arrivare per via legislativa.

Elezioni RSU nella scuola

Salvo interventi legislativi sulla conversione in legge del DL Milleproroghe 2022 che dispongano un rinvio delle elezioni RSU a causa dell’emergenza sanitaria, è utile ricordare che il 7 dicembre 2021 era stato firmato, tra l’Aran e le organizzazioni sindacali rappresentative, il protocollo per la definizione del calendario delle votazioni delle RSU del personale dei comparti pubblici e quindi anche della scuola.

Icotea

Si dovrebbe andare a votare per il rinnovo delle RSU nelle giornate del 5, 6 e 7 aprile 2022 e venerdì 8 aprile sarebbe previsto lo scrutinio del voto.
Le liste elettorali si dovrebbero poter presentare dal giorno 1 febbraio fino al 25 febbraio 2022. Adesso con l’ipotesi di slittamento delle elezioni RSU a data da destinarsi, tutta la macchina organizzativa potrebbe bloccarsi, anche se è molto probabile che le liste verranno comunque presentate in attesa della conversione il legge del “Milleproroghe 2022”.