Home La Tecnica consiglia Finalmente il bando del concorso STEM! Le date delle prove scritte

Finalmente il bando del concorso STEM! Le date delle prove scritte

CONDIVIDI
  • Credion

La Gazzetta Ufficiale del 15 giugno 2021 ha pubblicato il bando riguardante il concorso per le discipline STEM. Il bando conferma e precisa le novità contenute nel Decreto “Sostegni bis”, in virtù del quale sono state modificate sostanzialmente le procedure concorsuali. Ecco le date per le prove scritte: 2, 5, 6, 7 e 8 luglio.

Riassumiamo qui velocemente le novità introdotte dal decreto:

  1. Non è più prevista la prova preselettiva;
  2. Vi sarà un’unica prova scritta, con 50 domande a risposta multipla (4 risposte per quesito, una delle quali corretta), di cui 40 riguardanti la disciplina per il quale il candidato si presenta, 5 di informatica e 5 di lingua inglese; la prova dura 100 minuti, è valutata al massimo 100 punti ed è superata da chi ne consegue 70;
  3. Inoltre, vi sarà un’unica prova orale, di una durata massima di 45 minuti, che consiste nella progettazione di un’attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC; i contenuti della prova fanno riferimento all’allegato A; anche la prova orale è valutata al massimo 100 punti e superata con un minimo di 70;
  4. Un ulteriore punteggio si basa sulla valutazione dei titoli di ciascun candidato.

La graduatoria viene stilata in base ai punteggi ottenuti nelle valutazioni di cui ai punti 2, 3 e 4

Inoltre, per far fronte alla carenza di insegnanti nelle materie cosiddette STEM (Matematica, Matematica e Fisica, Matematica e Scienze, Fisica, Scienze e tecnologie informatiche), è prevista una sessione straordinaria del concorso dedicata appunto a queste materie. Le graduatorie dovrebbero essere pubblicate entro la fine di luglio, affinché i nuovi docenti possano essere in cattedra il primo settembre 2021. Possono partecipare a questa sessione tutti coloro che, al momento dell’iscrizione, hanno indicato una di queste classi di concorso (A20, A26, A27, A28, A41); non c’è quindi bisogno di fare altre domande o ulteriori iscrizioni. Chi non dovesse superare la prova, può comunque partecipare al concorso ordinario per le stesse classi di concorso. Per quanto riguarda lo svolgimento di questa sessione straordinaria, sono previste una prova scritta e una prova orale, con le stesse modalità già specificate; non è invece prevista la valutazione dei titoli.

Icotea

Come preparare la prova orale

Le Edizioni Guerini hanno pubblicato una serie di manuali innovativi e aggiornatissimi, curata da Antonello Giannelli. Il volume Concorso a cattedra 2020. Scuola secondaria 1,valido per tutte le classi di concorso, garantisce una preparazione a tutto tondo. Poiché la prova orale prevede la progettazione di un’attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC, è fondamentale possedere una conoscenza sicura e completa dei requisiti della professione docente e delle competenze richieste. Inoltre, l’ampio spazio dedicato dal volume alla Psicologia dello sviluppo, alla Psicologia dell’apprendimento e alla Psicologia dell’educazione, nonché alla progettazione e programmazione didattica e alle metodologie didattiche innovative, fornisce al candidato la “cassetta degli attrezzi” indispensabile per prepararsi a insegnare.

E, per le classi STEM, il manuale Concorso a cattedra 2020 Scuola secondaria 2c – Ambito scientifico e matematico, strutturato tramite 10 UDA, risponde in modo assolutamente coerente alla richiesta del bando concorsuale. Si tratta, infatti, di 10 tracce di attività didattiche, con percorsi di diversa complessità a seconda che si tratti del primo o del secondo grado della scuola secondaria, che coinvolgono gli studenti in un lavoro collettivo e interdisciplinare. Insomma, non un manuale che assembli migliaia di nozioni (reperibili negli strumenti didattici universitari e delle scuole superiori), ma uno strumento che insegni a insegnare.

Acquistando i volumi Guerini si ha inoltre diritto all’accesso a esclusivi contenuti online raggiungibili sul portale Guerini Online.

I webinar associati al manuale Concorso a cattedra 2020 Scuola secondaria 1 arricchiscono il patrimonio di conoscenze e di competenze che ogni insegnante dovrebbe possedere.

PUBBLIREDAZIONALE