Home Archivio storico 1998-2013 Generico Flusso telematico modelli 730-4

Flusso telematico modelli 730-4

CONDIVIDI
  • Credion

Quest’operazione, da quest’anno, interessa tutti i sostituti d’imposta e non più soltanto quelli con domicilio fiscale in una delle 44 province coinvolte nella sperimentazione iniziata nel 2008.

Quindi i sostituti d’imposta, abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni, in possesso di un’unica chiave di abilitazione ai servizi telematici, che intendono ricevere direttamente i modelli 730-4, dovranno comunicare, entro il 31 marzo 2010, tale scelta. Analogo discorso vale per i sostituti d’imposta, che, per la ricezione dei modelli 730-4, si avvalgono di soggetti incaricati della trasmissione telematica delle dichiarazioni; essi dovranno comunicare, entro la medesima data, il codice sede Entratel dell’intermediario prescelto.
Per presentare la comunicazione, i datori di lavoro dovranno utilizzare il modello dedicato, disponibile sul sito Internet www.agenziaentrate.gov.it.
Nel modulo ogni sostituto dovrà indicare il proprio numero di telefono cellulare e/o indirizzo di posta elettronica, al fine di poter essere agevolmente contattato dall’Agenzia delle Entrate in caso di necessità.
 

Tutte le istruzioni sono contenute nel provvedimento dell’Agenzia n. 11728 /2010.