Home Archivio storico 1998-2013 Generico Formazione, a Torino il Salone “Mestieri in Mostra”

Formazione, a Torino il Salone “Mestieri in Mostra”

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Visitare gli stand per saperne di più sul mondo della formazione e delle professioni: con questo scopo a Torino, presso il Lingotto Fiere, dall’11 al 14 febbraio si allestisce "Mestieri in mostra": il Salone della formazione, del lavoro e delle opportunità professionali. Si tratta di una manifestazione formativa del tutto innovativa per il nostro Paese: ispirato al Mondial des Métiers di Lione, il Salone dà modo ai visitatori di conoscere dal vivo il vasto panorama della produzione, delle professioni, delle opportunità di studio, dell’orientamento formativo e dei servizi per il lavoro. La vera novità di questo modello è la rappresentazione dal vivo dei mestieri.

Promosso dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Torino, dalla Città di Torino, dalla Camera di Commercio di Torino, dal Miur (Direzione Generale Regionale per il Piemonte), ed organizzato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, il Salone si rivolge principalmente ai giovani e alle loro famiglie; gli argomenti affrontati riguardano però anche gli insegnanti, i formatori professionali e tutti coloro che a vario titolo sono interessati ai problemi del lavoro, della formazione e dell’orientamento.
"Attraverso indicazioni concrete, l’obiettivo – fanno sapere gli organizzatori della manifestazione – è di aiutare i ragazzi, e coloro che li affiancano ad orientarsi nel mondo del lavoro, considerato spesso un pianeta lontano e pressoché sconosciuto; un momento che cercherà anche di far scoprire o rafforzare le proprie inclinazioni". Attraverso un percorso espositivo, che si svilupperà in due padiglioni del Lingotto Fiere, i mestieri, dai più tradizionali a quelli di ultima generazione, saranno illustrati in modo semplice e il più possibile reale.

Il percorso di crescita non si esaurirà nei cinque giorni della manifestazione, ma offrirà ai ragazzi la possibilità di entrare concretamente a contatto con il mondo del lavoro attraverso lo "Scopri Mestiere", un’iniziativa mutuata dal mondo anglosassone: una giornata durante la quale un giovane segue un lavoratore adulto condividendone ritmi, impegni, spostamenti e operatività. All’interno del salone saranno dislocati 10 punti di iscrizione a "ScopriMestiere", dove i ragazzi potranno prenotare la propria giornata con i professionisti che avranno offerto la loro disponibilità attraverso le Associazioni di categoria. Lo scorso anno, la prima edizione di "Mestieri in Mostra" vide la partecipazione di 42mila visitatori, mostrando complessivamente ai giovani circa 200 mestieri.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese