Home Archivio storico 1998-2013 Personale Formazione in lingua inglese per i maestri. Nota del Miur

Formazione in lingua inglese per i maestri. Nota del Miur

CONDIVIDI
  • GUERINI

Se per un verso il MIur ha diffuso una nota con la quale si risolvono definitivamente i tanti contrasti tra docenti della primaria e i loro dirigenti, molti dei quali obbligavano i maestri a seguire i corsi di formazione in inglese per poterlo quindi insegnare (?) ai bambini, dall’altro la Flc dichiara il proprio compiacimento per la risoluzione presa dal ministero che taglia ogni ulteriore presa di posizione, compresi tentativi talvolta autoritari nei confronti dei maestri.
L’amministrazione preciserà che:
1. La partecipazione dei docenti alle attività di formazione è volontaria
2. Va data precedenza assoluta ai docenti più giovani
3. I docenti che frequentano i corsi avranno (a.s. 2012-2013) la possibilità di usufruire delle 150 ore di permesso annuale come già stabilito, per il 1° contingente (cinquemilacentoquaranta docenti).