Home Alunni Fridays for Future: “Anche da casa si può fare molto per l’ambiente”

Fridays for Future: “Anche da casa si può fare molto per l’ambiente”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Un anno fa Greta Thunberg, con gli studenti di tante nazioni, scendeva in piazza per il primo Global Climate Strike con lo slogan Fridays for Future.

Facciamo qualcosa per l’ambiente, gridavano i ragazzi, portando una ventata di freschezza e presentandosi come un movimento compatto di persone che vogliono fare qualcosa.

Un anno dopo alla piazze subentra internet

Ma a distanza di un anno e con la pandemia che sta spazzando tante certezze e tanti egoismi, cosa è cambiato di quel movimento? Si sono lasciati bloccare dal virus quei giovani che vogliono un modo pulito e un pianeta senza inquinamenti?

ICOTEA_19_dentro articolo

Sembra, scrive La Stampa, che neppure in questi tempi di isolamento per l’emergenza sanitaria in corso si siano persi d’animo, organizzandosi con videoconferenze e riunioni online e pensando al futuro.

Giornata ecologica a distanza

E infatti, a conclusione del primo anno di attività, è stata organizzata una grande giornata ecologica, ma con le regole dettate dal governo, vale a dire  a distanza per programmare quanto più possibile le future iniziative, fra cui uno sciopero globale.

E in attesa che si torni alla normalità, anche i ragazzi del “Fridays for Future” restano a casa, pensando però sempre all’ambiente e cercando di mantenere anche in casa i comportamenti più virtuosi per difenderlo.

Preparazione concorso ordinario inglese