Home Archivio storico 1998-2013 Generico Il corso di studi? Lo decidono mamma e papà

Il corso di studi? Lo decidono mamma e papà

CONDIVIDI
  • Credion
Anche se viviamo nella società di internet e della globalizzazione, l’orientamento degli studenti rimane quasi sempre in mano ai genitori. L’interessante dato è emerso da un sondaggio somministrato dai tecnici di ItaliaOrienta agli oltre 10mila studenti che hanno partecipato a Roma alla tre giorni della quinta edizione dello Young International Forum e che si è conclusa il 10 ottobre.
Ebbene, in base alle risposte fornite dal campione che ha partecipato all’indagine, ben l’’80% dei ragazzi alle prese con la scelta del proprio futuro si è detto fortemente condizionato dai genitori.
Le professioni dei genitori, o anche semplicemente le loro aspirazioni per i propri figli, sarebbero quindi l’unica forma di orientamento per la stragrande maggioranza dei giovani studenti che, sempre rispondendo al sondaggio di ItaliaOrienta, ammettono di non aver mai avuto la possibilità di confrontarsi con orientatori e di non conoscere neppure quelle che sono le proposte formative delle Facoltà a cui vorrebbero iscriversi.
“L’estero viene troppo spesso demonizzato come ripiego di una scarsa offerta lavorativa o formativa qui in Italia – ha detto Mariano Berriola, presidente di ItaliaOrienta – . In realtà un giovane dovrebbe scegliere di lasciare l’Italia, fosse anche momentaneamente, per arricchire le proprie conoscenze e le proprie esperienze. Con lo Yif proviamo a diffondere questo messaggio”.