Home Estero Il governatore della Florida contro le mascherine a scuola: sono un optional

Il governatore della Florida contro le mascherine a scuola: sono un optional

CONDIVIDI
  • Credion

Contrariamente a quanto Anthony Fauci, capo consulente medico della Casa Bianca, ha detto a proposito dell’aumento dei contagi, dovuto principalmente alla variante delta del coronavirus che può contagiare anche le persone vaccinate, trasmettendo il virus a persone fragili o a bambini non vaccinati, per cui si rende necessario tornare a indossare la mascherina anche per i soggetti che hanno ricevuto il vaccino, in Florida il governatore Ron DeSantis la pensa in maniera opposta.

Infatti, in un comunicato, si espresso contro l’uso delle mascherina a scuola, a dispetto appunto delle raccomandazioni delle autorità sanitarie.

E come se non bastasse ha  firmato un decreto che rende un ‘optional’ l’uso della mascherina fra i banchi e fra gli insegnanti.

“Il governo federale non ha diritto di dire ai genitori che i loro figli dovranno indossare la mascherina per essere presenti in classe”, afferma DeSantis dicendosi convinto che è “prudente tutelare la capacità dei genitori di decidere sull’uso della mascherina per i propri figli”. 

Anche il presidente Joe Biden, confidando sul parere degli esperti, aveva detto: “La gente non si rende conto di una cosa. Diamo al virus la chance di variare ancora di più e rischiamo una variante peggiore della Delta, che nemmeno i vaccinati potrebbero gestire”.

A tale scopo è stato pure raccomandato, dai Centers for Disease Control and Prevention, ai  vaccinati di fare un tampone entro 3-5 giorni, se a contatto con un paziente Covid, e di portare la mascherina al chiuso per insegnanti, personale e studenti indipendentemente dalla vaccinazione.

Qualcuno glielo spiegherà al governatore della Florida?