Home Personale Immissioni in ruolo per chiamata, ecco il decreto: assunzioni entro il 10...

Immissioni in ruolo per chiamata, ecco il decreto: assunzioni entro il 10 settembre

CONDIVIDI
webaccademia 2020

È  sul sito del Ministero il Decreto Ministeriale n. 25 dell’8 giougno 2020, concernente la “Procedura assunzionale per chiamata di cui all’articolo 1, commi da 17 a 17-septies, del
decreto-legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre
2019 n. 159”.

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, si tratta di una procedura riservata ai soggetti:

  • inseriti nelle graduatorie utili per le immissioni in ruolo del personale docente ed educativo (graduatorie concorsuali)
  • inseriti in GAE.

Gli iscritti nelle graduatorie di merito concorsuali potranno scegliere una o più province di un’altra regione. Gli iscritti nelle graduatorie ad esaurimento potranno optare per un’altra regione, ma anche per una provincia diversa della stessa regione in cui sono in graduatoria.

ICOTEA_19_dentro articolo

In sostanza, a decorrere dall’anno scolastico 2020/2021, questa procedura di chiamata consentirà l’assunzione a tempo indeterminato di personale docente ed educativo sui posti che rimangono vacanti e disponibili in ciascun anno scolastico dopo le operazioni di assunzione a tempo indeterminato disposte ai sensi della normativa vigente.

Essendo finalizzata alla riduzione dei contratti a tempo determinato, sono esclusi dalla procedura i soggetti già di ruolo ovvero già destinatari di proposte di assunzione a tempo indeterminato in ciascun anno scolastico di riferimento.

Il personale interessato potrà presentare domanda sulla piattaforma ministeriale, entro 5 giorni dall’apertura delle funzioni.

Dopo la pubblicazione degli elenchi graduati, gli USR disporranno le assunzioni in ruolo, che avverranno entro il 10 settembre.

La decorrenza giuridica del contratto sarà a partire dal 1° settembre.

Preparazione concorso ordinario inglese