Home Precari In Lombardia mancano 15mila prof, ma le criticità rimangono le stesse

In Lombardia mancano 15mila prof, ma le criticità rimangono le stesse

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Le scuole in Lombardia  ripartono ma, come è ormai noto, anche qui manca l’organico sufficiente per non lasciare le classi scoperte e questo al di là dell’emergenza covid. 

A questo scopo Rainews24 ha intervistato la dott. Augusta Celada, direttrice dell’Usr, la quale, fra le altre cose, afferma che in Lombardia le scuole ripartono con carenze di organico. Mancano, dice la dirigente,  migliaia di supplenti, docenti di sostegno, collaboratori scolastici.

Non ci sono gravi problemi di aule, ma le scuole sono ‘azzoppate’ dalla carenza di organico. 

ICOTEA_19_dentro articolo

In ogni caso, sottolinea la dirigente, 15 mila sono i prof di ruolo di cui si ha necessità, mentre l’anno non è cominciato diversamente dagli altri anni, nonostante il covid. Dunque gli attuali i problemi sono del tutto simili a quelli degli scorsi anni. 

Preparazione concorso ordinario inglese