Home Valutazioni Indire e la promozione della cultura statistica

Indire e la promozione della cultura statistica

CONDIVIDI

Dal 2006 l’Indire, in collaborazione con il Miur, l’Unione Matematici Italiana (Umi) e la Società Italiana di Statistica (Sis) ha proposto un piano di formazione per gli insegnanti di matematica della scuola secondaria di I e II grado, primo biennio, teso a fornire un nuovo approccio metodologico anche attraverso un utilizzo didattico delle nuove tecnologie.

L’azione si è intensificata dal 2008 con l’avvio della formazione PON Matematica, destinata alle 4 regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia).

Icotea

A tal proposito nella relazione di un collaboratore Indire si scrive: “Il sito Scuola Valore che accoglie tutti i materiali prodotti nell’ambito dei progetti finanziati dai Fondi Strutturali Europei, contiene 452 percorsi didattici di cui fanno parte anche le 116 attività [email protected]

Questa risorsa online è uno strumento di formazione continua per i docenti, fornisce spunti di riflessione e di innovazione didattica, non solo per quei docenti che nell’ambito dei progetti di formazione nazionale e PON hanno già conosciuto la metodologia, ma anche per quegli insegnanti che hanno voglia di proporre in classe un percorso di apprendimento basato sul laboratorio disciplinare”.

Nella stessa relazione si afferma: “In collaborazione con il Miur e in linea con la nuova programmazione dei Fondi Strutturali Europei, l’Indire andrà a proporre attività di formazione in cui sicuramente i temi della statistica e della probabilità avranno un loro ruolo. Inoltre l’azione dell’Indire, attraverso la rete European Schoolnet e la partecipazione a progetti europei, si prefigge di disseminare quanto fatto in Italia per la promozione della cultura statistica, contribuendo attivamente a perseguire gli obiettivi dell’Horizon 2020″.