Home Alunni Istruzione adulti, indicazioni per gli esami di Stato nei CPIA e negli...

Istruzione adulti, indicazioni per gli esami di Stato nei CPIA e negli istituti di prevenzione e pena

CONDIVIDI

Con la circolare n. 9/2017, il Miur ha fornito istruzioni a carattere transitorio relative allo svolgimento, nell’a.s. 2017/2018, dell’esame di stato conclusivo dei percorsi di istruzione degli adulti di primo livello – primo periodo didattico (compresi quelli che si svolgono presso gli istituti di prevenzione e pena), per il rilascio del Diploma di licenza conclusiva del primo ciclo di istruzione.

La circolare, nello specifico, riporta indicazioni su:

  • Ammissione all’esame
  • Composizione e compiti della Commissione
  • Calendario e prove
  • Esiti
  • Certificazione delle competenze
  • Esame di Stato presso gli Istituti di prevenzione e pena.

Con riferimento, in particolare, al calendario, l’esame di Stato si svolge in via ordinaria al termine dell’anno scolastico secondo la scansione temporale stabilita dal Dirigente Scolastico, sentito il collegio dei docenti.

In mezzo alla notizia

Per i candidati assenti per gravi e comprovati motivi è prevista la possibilità di svolgere l’esame di Stato in una sessione suppletiva, secondo il calendario stabilito dal Dirigente Scolastico sentito il Collegio dei docenti; in ogni caso, le prove della sessione suppletiva devono concludersi prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo.

Per i candidati per i quali il Patto Formativo Individuale prevede una durata del percorso tale da concludersi entro il mese di febbraio 2018, è prevista la possibilità di svolgere l’esame di Stato entro il 31 marzo dello stesso anno.

L’esame si compone di tre prove scritte (italiano, lingua straniera e matematica) e del colloquio pluridisciplinare. La specifica prova scritta a carattere nazionale è invece stata soppressa dal D.Lgs. 62/2017.

CONDIVIDI