Home Mobilità L’utilizzazione può anche avvenire nella stessa scuola di titolarità

L’utilizzazione può anche avvenire nella stessa scuola di titolarità

CONDIVIDI

Si tratta di utilizzazioni da posto comune sul sostegno o da posto comune su lingue.

Infatti è utile evidenziare che all’art. 2 comma 1 lettera i) dell’ipotesi del CCNI sulle utilizzazioni è scritto quanto segue: “i docenti titolari su insegnamento curriculare in possesso del titolo di specializzazione che chiedono di essere utilizzati solo su sostegno, nell’ambito dello stesso grado di istruzione. I docenti di scuola primaria titolari su posto comune, in possesso del titolo per l’insegnamento della lingua straniera, che chiedono di essere utilizzati su posto di lingua straniera, nell’ambito del circolo di titolarità o in altro circolo, nel caso in cui nel proprio non vi siano posti disponibili. Parimenti, i docenti titolari su insegnamento curriculare possono chiedere di essere utilizzati su posti istituiti presso le strutture ospedaliere o presso le istituzioni carcerarie nonché sui CTP ancorché trasformati in Cpia”.

Icotea

Quindi un docente titolare su classe di concorso, se lo volesse, potrebbe richiedere, se in possesso del titolo specifico di specializzazione, di essere utilizzato su sostegno anche nella stessa scuola di titolarità o anche in altre scuole dello stesso comune o della stessa provincia.

Inoltre, per quanto su riportato, un docente di scuola primaria, titolare su posto comune, se lo volesse e se in possesso del titolo per l’insegnamento dell’inglese, potrebbe chiedere l’utilizzazione da posto comune a quello di lingue anche nella stessa scuola di titolarità o in alternativa in altro circolo. In buona sostanza l’utilizzazione può anche avvenire all’interno della stessa scuola di titolarità ma passando da posto curricolare a sostegno o a posto di lingua, ma bisogna anche dire che non è consentito il viceversa.