Home Sicurezza ed edilizia scolastica La tecnologia per avere aria più pulita nelle scuole

La tecnologia per avere aria più pulita nelle scuole

CONDIVIDI
  • Credion

Per rendere più salubre l’aria respirata dagli alunni e dal personale scolastico, limitando gli effetti dell’esposizione quotidiana a inquinanti quali monossido di carbonio, diossido di azoto, formaldeide, benzene, composti organici volatili e particelle sottili, è nata The Breath.

Tecnologia

Si tratta di una tecnologia che si basa su uno speciale tessuto multistrato capace di assorbire, trattenere e disgregare le molecole inquinanti presenti nell’atmosfera, garantendo una costante riduzione dell’inquinamento ambientale e l’abbattimento di polveri sottili, odori, batteri e muffe, sfruttando unicamente la naturale circolazione dell’aria, senza parti meccaniche o circuiti che richiedano l’alimentazione da fonti di energia.

Icotea

The Breath, sotto forma di arredi e installazioni didattiche, è stato sperimentato con successo in alcuni istituti pilota dell’Italia settentrionale.