Home Personale Lavoratore senza Green pass, non può chiedere lo smart working. Il diritto...

Lavoratore senza Green pass, non può chiedere lo smart working. Il diritto riguarda solo i lavoratori fragili

CONDIVIDI

Il personale privo di certificazione verde COVID-19 non ha diritto di richiedere di svolgere la propria attività lavorativa in smart working.

A ribadirlo il MI, che con una faq aggiornata al 28 ottobre, ricorda che il diritto allo smart working (lavoro agile) è previsto, ad ora, per i lavoratori c.d. “fragili”, fino al 31 dicembre 2021.

Icotea

Il personale privo di valida certificazione verde non può chiedere di svolgere la propria prestazione in modalità agile per ovviare alla mancanza della certificazione. L’organizzazione delle prestazioni di lavoro in modalità agile, infatti, spetta esclusivamente al dirigente scolastico.

C’è inoltre da tener presente che il DPCM 23 settembre 2021 prevede che, a decorrere dal 15 ottobre 2021, la modalità di svolgimento della prestazione lavorativa nelle pubbliche amministrazioni sarà di regola quella in presenza.