Home Archivio storico 1998-2013 Generico Lavoro, il 16 aprile manifestazione Cgil, Cisl e Uil davanti Montecitorio

Lavoro, il 16 aprile manifestazione Cgil, Cisl e Uil davanti Montecitorio

CONDIVIDI
  • GUERINI
Il 16 aprile Cgil, Cisl e Uil torneranno in piazza dando vita ad una manifestazione davanti Montecitorio: la manifestazione riguarda tutti i comparti di lavoro, quindi anche la scuola. Lo hanno deciso i segretari generali, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti che si sono incontrati nella sede della Uil nel pomeriggio del 4 aprile: i leader dei tre sindacati confederali hanno deciso di dare vita all’iniziativa unitaria al fine di “approntare iniziative che mettano al centro dell’agenda politica il tema del lavoro”. Più in particolare, la manifestazione solleciterà “il finanziamento della cassa integrazione in deroga” relativa al 2013, per la cui attivazione i sindacalisti hanno stimato che occorrono all’incirca un miliardo di euro. Tutte le decisioni prese da Camusso, Bonanni e Angeletti sono giunte – hanno spiegato le organizzazioni al termine dell’incontro – dopo una approfondita “valutazione sulla difficoltà della situazione economica e occupazionale”. La manifestazione del 16 aprile avrà le caratteristiche di un presidio e si concluderà con i comizi degli stessi leader sindacali.

Nella stessa sede, Cgil, Cisl e Uil hanno anche deciso che celebreranno la Festa del 1° maggio a Perugia. “La città umbra – sottolineano i sindacati – alcune settimane or sono è stata teatro di un dramma del lavoro. Due impiegate regionali sono state uccise da un imprenditore che vantava crediti nei confronti della Regione. Lo stesso imprenditore poi si suicidò. La vicenda è diventata un simbolo della necessità di restituire centralità al lavoro”.