Home Didattica Le potenzialità del podcasting nella didattica

Le potenzialità del podcasting nella didattica

CONDIVIDI

Podcasting significa “Personal Option Digital Casting”, ma in genere il termine, apparso per la prima volta nel 2004, viene oggi usato per indicare l’unione di “Ipod”, (il lettore multimediale di Apple) con “broadcast”, cioè la trasmissione di informazioni a un insieme di riceventi non prestabilito.

In pratica indica un sistema che permette di scaricare in modo automatico dal web episodi nei formati audio, video, ma anche impaginati in pdf e, proprio per queste sue caratteristiche, rappresenta un sistema davvero rivoluzionario di comunicazione, di trasmissione e condivisione di sapere e conoscenze.
Ne segue che le potenzialità sopra descritte del Podcasting non potevano non attirare l’attenzione anche nel mondo della scuola.

Icotea

Essendo uno strumento prevalentemente audio e video, le applicazione didattiche, e i conseguenti benefici nell’apprendimento, riguardano soprattutto gli ambiti dove la parola, parlata o ascoltata, assume rilevanza.
Lo studente può trarre benefici nell’apprendimento sia attraverso un utilizzo passivo del Podcasting, in cui è semplice fruitore di contenuti già elaborati da altri, sia con un utilizzo attivo, in cui è lo studente stesso il produttore di Podcast.