Home Precari Mancheranno 10 mila prof a inizio scuola in Lazio

Mancheranno 10 mila prof a inizio scuola in Lazio

CONDIVIDI

Secondo quanto pubblica Il Messaggero, sui dati ricevuti dal segretario regionale della Uil-Scuola, Saverio Pantuso , solamente nell’ambito regionale, dal primo settembre, “i posti vacanti sono oltre 10mila e oltre 8mila soltanto a Roma”.

Anche le graduatorie dei supplenti sarebbero per lo più esaurite, come dichiara sempre il segretario Uil-Scuola:  “Siamo in emergenza totale, neanche in tre anni riusciremo a colmare tutte queste cattedre vacanti che riguardano l’organico di fatto. La soluzione migliore sarebbe chiamare in servizio i supplenti, perché ci sono, ma il problema è che per alcune classi di concorso non ci sono docenti abilitati da chiamare. Se la situazione resta questa, è impossibile aprire le scuole a settembre con tutte le cattedre coperte. Oltre al grave ed enorme problema del sostegno”. 

Icotea

La scuola secondaria di primo grado nella situazione peggiore, ma anche nella scuola dell’infanzia e in tutti gli altri gradi di istruzione, mentre grave appare la mancanza di insegnanti di sostegno. 

Intanto il sindacato, considerato che lo scorso anno furono registrati tantissimi errori,  chiede verifiche sulle graduatorie e starebbe pure studiando un esposto per capire come vengono convocati i docenti.