Home Personale Mobilità 2020, a breve saranno noti i tempi di presentazione delle istanze

Mobilità 2020, a breve saranno noti i tempi di presentazione delle istanze

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Oggi nell’incontro tra la Ministra Lucia Azzolina, il Capo Dipartimento Marco Bruschi e i sindacati, per trattare tempi e modi di produzione della domanda di mobilità 2020/2021, è stato annunciato che a breve ci sarà l’avvio della presentazione delle domande.

Incontro mobilità 2020, negativo per i sindacati

L’esito dell’incontro è stato definito negativo dai sindacati presenti al tavolo, perché la Ministra Lucia Azzolina avrebbe deciso di utilizzare direttamente e rapidamente il mezzo dell’Ordinanza Ministeriale, piuttosto che riaprire il tavolo negoziale per consentire a tutti i docenti, di non essere soggetti a vincoli e blocchi della mobilità. Per cui le novità della legge 126/2019 non saranno oggetto di contrattazione, ma resteranno molto probabilmente i blocchi quinquennali e triennali della mobilità per alcune categorie di docenti.

Appare quindi chiaro, anche se la certezza si avrà con la pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale sulla mobilità 2020/2021, che il vincolo di permanenza per cinque anni (compreso quello in corso) per i docenti neo-immessi in ruolo nel 2019/20 da graduatoria di merito del concorso DDG 85/2018 (e successivo DM 631/2019) sarà applicato con la prossima domanda di mobilità.

ICOTEA_19_dentro articolo

Presentazione domande dalla prossima settimana

L’amministrazione si è impegnata a far pervenire la bozza del testo dell’ordinanza e la nota di trasmissione nelle prossime ore. Dalla prossima settimana, forse già a partire dal 10 marzo 2020 e per tutto il mese di marzo e i primi giorni di aprile, sarà disponibile nella piattaforma delle istanze online del Miur la possibilità di presentare la domanda di mobilità territoriale e quella di mobilità professionale.

Preparazione concorso ordinario inglese