Home Personale Nomine in ruolo 2020/2021. Le nostre FAQ

Nomine in ruolo 2020/2021. Le nostre FAQ

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Consigliamo a tutti i neoimmessi in ruolo 2020/21  di leggere attentamente le istruzioni finalizzate alle nomine in ruolo ( Allegato A).

Mobilità per gli immessi in ruolo con decorrenza giuridica ed economica 1.9.2020, le novità sono state introdotte dal comma 3 art. 399 del TU come modificato dal D.L.126/2019 convertito nella legge 159/2019.

1) Gli immessi in ruolo con decorrenza 1.9.2020 potranno partecipare alla mobilità per gli anni successivi?
Non potranno partecipare alla mobilità (trasferimenti provinciali, interprovinciali, passaggi di cattedra provinciali, interprovinciali, assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali) per 5 anni. 

2) Chi è  immesso in ruolo quest’anno, quando potrà  partecipare alla mobilità a domanda?
Potrà  partecipare alla mobilità ( trasferimenti e passaggi) per l’a.s. 2024/25, quindi potrà  presentare domanda solo nell’anno scolastico 2023/24.

3) Chi sono i docenti  che hanno  diritto ad una deroga al blocco quinquennale ? 
Ovviamente i docenti che si dovessero trovare nel corso del quinquennio in situazione di soprannumero, e i docenti di cui ai commi 3 e 6 dell art.33 della legge 104/92.
Non hanno diritto invece alla deroga i beneficiari dei commi 5 e 7 delle legge 104/92 nonché i docenti destinatari delle preferenze previste dall’art.13 del contratto triennale relativo alla mobilità.

4) Quando deve essere sopravvenuta la condizione che dà  diritto alla deroga al blocco quinquennale? 
Le condizioni previste dai commi 3 e 6 dell’art.33 che danno diritto alla deroga  devono essere intervenute successivamente alla domanda di partecipazione al concorso ordinario per esami e titoli o al concorso straordinario o all’ inserimento periodico nelle GAE.

5) Il docente neo immesso in ruolo può  nel corso del quinquennio ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato in un altro ruolo o in un’ altra classe di concorso?
No, al docente immesso in ruolo con decorrenza giuridica ed economica 1.9.2020 è  preclusa nel quinquennio successivo all’immissione in ruolo, sia nella  provincia in cui è  stato immesso in ruolo sia in altra  provincia  di accettare incarichi di insegnamento a tempo determinato della durata di un anno in un altro ruolo o in un’ altra classe di concorso, la qual cosa invece è prevista per tutti gli altri docenti, ai sensi dell’art. 36 del CCNL. Terminato il quinquennio, anche i docenti che saranno immessi in ruolo quest’anno e nei prossimi anni potranno beneficiare dell’art.36.

6) Cosa si intende per effettivo servizio per quanto riguarda il computo dei 5 anni relativi al blocco per la mobilità?
Riguarda tutti i periodi che il contratto considera servizio a tutti gli effetti, ad esempio l’aspettativa senza assegni non è  considerato servizio effettivo, l’assenza retribuita per malattia  è  considerata servizio effettivo.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese