Home Attualità Nuovo Dpcm, coprifuoco alle 21 per tutta Italia

Nuovo Dpcm, coprifuoco alle 21 per tutta Italia

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In attesa dell’intervento del presidente del Consiglio Conte in Parlamento, all’interno della maggioranza si è trovato l’accordo sul coprifuoco nazionale: sarà alle 21 e non alle 18 come inizialmente proposto.

Coprifuoco dalle 21. C’è l’accordo

E’ quanto sarebbe stato deciso stamattina nella riunione del premier Giuseppe Conte con i capidelegazione.

A conferma di tale misura ci sono le parole del Sottosegretario al ministero del Lavoro, Francesca Puglisi, in un’intervista a Sky Tg 24: ‘Il nuovo Dpcm prevederà un coprifuoco alle 21 su tutto il territorio nazionale”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Nel frattempo è appena iniziato l’incontro, in videoconferenza, tra governo e rappresentanti di Regioni, Anci e Upi per fare il punto sulle misure anti-Covid che saranno inserite nel nuovo Dpcm. Presenti il premier Giuseppe Conte e il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia.

Da un lato il Governo spinge a misure nazionali che però possono essere superate da ordinanze emanate dai singoli Governatori, specie nei territori maggiormente a rischio. Questi ultimi, tuttavia, chiedono di adottare invece misure per tutta Italia per evitare di “scaricare” sui singoli territori responsabilità importanti.

Si attendono news sulla scuola

Sulla scuola ancora nessuna novità: l’ultima ipotesi prevede, per quanto riguarda queste zone d’Italia, l’estensione della DaD dalla seconda classe di scuola secondaria primo grado in su e mantenere in presenza solo la prima classe di scuola media e gli alunni di scuola primaria e dell’infanzia.

Non solo: proprio per chi proseguirebbe la scuola in presenza, scuola primaria e prima media, sarebbe tuttavia adottato l’uso della mascherina sempre, a prescindere dal distanziamento o dalle situazioni di staticità.

Preparazione concorso ordinario inglese