Home Archivio storico 1998-2013 Tirocinio formativo attivo Osservazioni alla bozza dello schema di regolamento Tfa speciali

Osservazioni alla bozza dello schema di regolamento Tfa speciali

CONDIVIDI
  • Credion

Il testo della lettera

Segreteria Nazionale

Icotea

Roma 5 dicembre 2012
Al Dottor Luciano Chiappetta
Al Dottor Giacomo Molitierno

Oggetto: osservazioni alla bozza dello schema di regolamento sui TFA speciali

La scrivente organizzazione sindacale, assumendo positivamente alcuni miglioramenti introdotti nella bozza (apertura ITP), ritiene invece penalizzanti le norme per l’accesso alla procedura speciale nella parte che limita la valutazione del servizio esclusivamente alla classe di concorso per la quale si chiede l’abilitazione.
La Uil Scuola ritiene, invece, come più volte rappresentato, che debbano essere valutati tutti i servizi di insegnamento, a qualsiasi titolo prestati, poiché tutti concorrono alla maturazione di esperienza del docente.
Questo concetto trova forza nel fatto che alcuni titoli di studio consentono l’accesso a più classi di concorso e che i docenti interessati negli anni, anche a causa della riduzione di organico, spesso sono stati costretti ad accettare qualsiasi offerta lavorativa.
Va considerato, infine, che le classi di concorso di cui sopra di solito sono classi affini e sono ricomprese all’interno dello stesso contesto culturale.

Per la Segreteria Nazionale
Pasquale Proietti