Home Attualità Pac agricoltura, il progetto che coinvolge le scuole

Pac agricoltura, il progetto che coinvolge le scuole

CONDIVIDI
  • Credion

Nell’affrontare le sfide globali sul clima e sull’ambiente, che ruolo ha l’agricoltura? Cruciale. Ecco perché anche tra i banchi di scuola è fondamentale promuovere azioni volte a informare e sensibilizzare i cittadini sul contributo dell’agricoltura e della produzione alimentare nel delineare il prossimo futuro. A questo scopo punta il progetto ParteciPac, un percorso finanziato dall’Ue, che ha preso il via il primo settembre 2021 e che si estenderà durante un intero anno.

L’obiettivo comunicativo è mostrare che le politiche comunitarie, Pac in primis, non sostengono solamente l’agricoltura e lo sviluppo rurale, ma supportano uno sviluppo sostenibile andando ad apportare benefici alla società intera.

Icotea

Pac

Che significa Pac? Pac è l’acronimo che sta per Politica agricola comune. Si tratta, insomma, di una linea politica condivisa tra tutti i Paesi dell’Unione europea, gestita e finanziata a livello europeo con risorse del bilancio dell’UE. Varata nel 1962, la politica agricola comune (PAC) rappresenta una stretta intesa tra agricoltura e società, tra l’Europa e i suoi agricoltori. Un modo per mettere al centro lo sviluppo del settore, ma in connessione con obiettivi di sostenibilità ambientale.

In cosa consiste il Progetto ParteciPac

Finanziato dalla Commissione Europea – Direzione generale Agricoltura e Sviluppo Rurale nell’ambito del Programma Imcap-Infome-2021 (Information measures relating to the Common Agricoltura Policy – Misure di informazione riguardanti la Politica Agricola Comune), il progetto ParteciPac si rivolge a tutti i cittadini italiani, ma in particolare alle giovani generazioni: giovani studenti e loro insegnanti e giovani agricoltori, fondamentali nella transizione verso un’agricoltura più sostenibile e verso la green economy.

A questo LINK un’area dedicata al progetto ricca di articoli, video, podcast, episodi Tv, eventi e workshop, webinar di formazione, tutte attività e contenuti che il progetto promuove con l’obiettivo di informare ed accrescere la consapevolezza dei cittadini circa l’importante ruolo delle politiche agricole europee ed in particolare della Pac, soprattutto in relazione agli obiettivi ambientali e di sostenibilità dell’Ue.

Il convegno del 20 ottobre

Il lancio del progetto ParteciPac, il prossimo 20 ottobre, in occasione del convegno dal titolo Digitale e giovani: l’agricoltura che verrà, dalla Pac alla Strategia Farm2Fork, organizzato da Image Line, l’azienda hi tech di Faenza specializzata dal 1988 in soluzioni digitali per il settore agricolo. 

Il convegno, moderato dal giornalista Giampaolo Colletti, si terrà alle ore 16:00 presso la Sala Quadriportico, Centro Servizi, al Piano Terra dell’edificio di BolognaFiere, nell’ambito dell’Eima International 2021, l’Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio.

Particolarmente ricco sarà il programma dell’incontro, che vede coinvolte numerose personalità di spicco del settore. Ivano Valmori, ceo di Image Line e direttore responsabile di AgroNotizie, parlerà del futuro della Politica Agricola Comune e dei giovani, con un riferimento al progetto ParteciPac.

Presente anche la presidente del Consiglio europeo dei giovani agricoltori (Ceja), Diana Lenzi, e Guido Bonati, dirigente tecnologo del Crea Politiche e Bioeconomia che si focalizzeranno sullo smart farming e sul raggiungimento degli obiettivi della strategia europea Farm to Fork.
Infine il tema della sostenibilità sarà trattato da Cristiano Spadoni, business strategy manager di Image Line, che farà riferimento alle sfide che ci attendono.

I 2 webinar per insegnanti

9 novembre ore 17 Sostenibilità ambientale e Green deal

La sostenibilità ambientale è uno dei grandi temi che la nostra società oggi è chiamata ad affrontare. Un tema che tocca la vita di tutti noi anche nelle scelte quotidiane, come quelle alimentari. L’Europa ha messo in campo diversi piani e strategie per ridurre l’impatto ambientale delle nostre attività economiche, quali l’agricoltura e la trasformazione alimentare.

24 novembre ore 17PAC: non solo agricoltura

La Politica Agricola Comune è una delle politiche europee più complesse e strutturate, che interessa una quota importante del bilancio comunitario. L’agricoltura è infatti un settore chiave della nostra economia: basti pensare che tutto quello che mangiamo proviene dal campo di un agricoltore.
È quindi nell’interesse di tutti che quell’agricoltore abbia tutte le competenze e i mezzi per garantire un prodotto di qualità.

I docenti potranno iscriversi per partecipare entro il 31 OTTOBRE 2021.