Home Pensionamento e previdenza Pensioni scuola, a breve la riapertura delle istanze per Opzione donna, Quota...

Pensioni scuola, a breve la riapertura delle istanze per Opzione donna, Quota 102 e Ape sociale

CONDIVIDI

Sarebbe imminente l’apertura delle istanze di cessazione dal servizio, in applicazione di quanto introdotto dalla legge di bilancio 2022.

Lo riporta la FLC CGIL, a conclusione dell’incontro di informativa in videoconferenza che si è svolto il 26 gennaio.

Icotea

In particolare, l’Amministrazione ha annunciato che a breve saranno riaperte le funzioni su Istanze on line relativamente e “Quota 102” e “Opzione donna”. Il termine per le domande sarà il 28 febbraio.

L’altra novità riguarda l’istituto dell’APE sociale per le professioni gravose, esteso ai docenti di scuola primaria, che segue procedure e tempistiche differenti.

Qquota 102

I nuovi requisiti per il pensionamento per il personale scolastico a decorrere dal 1° settembre 2022 sono:

  • 64 anni di età da compiere entro il 31/12/2022
  • 38 anni di contributi da maturare entro il 31/12/2022.

Con messaggio n. 97 del 10 gennaio 2022, l’INPS ha fornito indicazioni per la presentazione delle domande di pensione secondo “quota 102”.

Il cittadino in possesso delle credenziali di accesso (SPID, Carta nazionale dei servizi, Carta di identità elettronica 3.0) può compilare e inviare la domanda telematica di pensione disponibile fra i servizi on line, sul sito www.inps.it, accessibili nella sezione “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”.

Una volta effettuato l’accesso e scelta l’opzione “NUOVA PRESTAZIONE PENSIONISTICA”, occorre selezionare in sequenza: “Anzianità/Anticipata/Vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “Requisito quota 102”.

Devono, infine, essere selezionati il Fondo e la Gestione di liquidazione.

La domanda può essere presentata anche per il tramite degli Istituti di Patronato e degli altri soggetti abilitati alla intermediazione delle istanze di servizio all’INPS ovvero, in alternativa, può essere presentata utilizzando i servizi del Contact center.

Opzione donna

La legge di bilancio proroga per un ulteriore anno il pensionamento per le donne lavoratrici con il calcolo interamente contributivo.

I nuovi requisiti previsti sono:

  • 58 anni di età compiuti entro il 31 /12/ 2021
  • 35 anni di contributi entro il 31 /12/ 2021.

Le domande si potranno presentare entro il 28 febbraio 2022 tramite Istanze on line.

APE Sociale

La Legge di Bilancio ha introdotto alcune modifiche alle disposizioni in materia di APE sociale. In particolare, il comma 91 ha previsto il posticipo del termine di scadenza del periodo di sperimentazione dell’APE sociale al 31 dicembre 2022.

Lo stesso comma 91, nonché il successivo comma 92 hanno inoltre introdotto, con effetto dal 1° gennaio 2022, delle novità in merito alle condizioni per il riconoscimento dell’APE sociale per coloro che accedono al beneficio in qualità di disoccupati o di lavoratori dipendenti che svolgono attività c.d. gravose.

In particolare, per l’individuazione dei lavoratori che svolgono attività c.d. gravose è stato introdotto, all’allegato 3 annesso alla legge di Bilancio 2022, un nuovo elenco delle professioni aventi diritto al beneficio. Tra queste:

Con il messaggio 274 del 20 gennaio 2022, l’INPS ha comunicato che le domande per il riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’APE sociale sono state riaperte dal 18 gennaio 2022.

Dalla medesima data sono disponibili, nella sezione “Moduli” in ”Prestazioni e servizi” presente sul sito dell’Istituto, anche i modelli per le attestazione che i datori di lavoro devono rilasciare ai lavoratori fini della richiesta dell’APE sociale (settore pubblico mod. AP148).