Home Contabilità e bilancio PON 2014/2020, 50 milioni per l’educazione all’imprenditorialità

PON 2014/2020, 50 milioni per l’educazione all’imprenditorialità

CONDIVIDI

Il Miur ha pubblicato la nota prot. n. 2775 del 8 marzo 2017 per il potenziamento dell’educazione all’imprenditorialità.

Si tratta di un avviso  pubblico che si inserisce nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola – competenza e ambienti per l’apprendimento” per il periodo di programmazione 2014-2020.

Icotea

L’obiettivo del bando, che prevede lo stanziamento di 50 milioni di euro per le scuola secondarie di II grado, è puntare sull’educazione all’imprenditorialità per offrire alla comunità studentesca gli strumenti per sviluppare un approccio proattivo e le competenze affinché questo possa tradursi in percorsi di crescita individuali e collettivi. Sviluppare l’autonomia e lo spirito d’iniziativa delle studentesse e degli studenti rappresenta una dimensione fondamentale nel loro percorso di crescita e per le loro prospettive lavorative future.

 

{loadposition carta-docente}

 

Le azioni sono, pertanto, volte a fornire agli studenti percorsi di educazione all’imprenditorialità, all’imprenditività e all’autoimpiego, con particolare riferimento a:

  • conoscenza delle opportunità e delle modalità del “fare impresa”, con attenzione a tutte le sue forme (es. classica, sociale, cooperativa e loro articolazioni);
  • promozione della cultura d’impresa, con particolare attenzione allo sviluppo dello spirito d’iniziativa, della propensione al rischio, dell’educazione al fallimento e al successo e alla consapevolezza della responsabilità sociale degli attori economici;
  • competenze per lo sviluppo di un’idea progettuale in opportunità d’impresa attraverso tutte le sue fasi;
  • sviluppo delle competenze organizzative e relazionali come ad esempio la capacità lavoro di squadra, di pianificazione, comunicazione.

Per ogni progetto proposto è previsto un massimale di 18.000 euro.

L’inoltro delle proposte progettuali potrà avvenire, sul sistema informativodalle ore 10.00 del 22 marzo 2017 alle ore 15.00 dell’11 maggio 2017.

{loadposition facebook}