Home Archivio storico 1998-2013 Tirocinio formativo attivo Prove Tfa: il Ministro si scusa

Prove Tfa: il Ministro si scusa

CONDIVIDI
webaccademia 2020
Questo il testo del comunicato:

Al fine di restituire certezza e serenità alla comunità di candidati che nei giorni scorsi ha affrontato la prova preselettiva nazionale per l’accesso ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo, nel nuovo assetto previsto dal D.M. n. 249/2010 relativamente alla programmazione 2011/2012, il Ministero dell’istruzione, dell’università e ricerca precisa che:

 
– i test somministrati ai candidati sono stati elaborati da commissioni nominate dal Ministro il 5 agosto 2011 e secretati, per ovvie ragioni di sicurezza;
– gli uffici competenti stanno raccogliendo tutte le segnalazioni di errori nelle domande delle prove per sottoporle all’esame di una Commissione di verifica, composta da accademici e coordinata dalla dott.ssa Lucrezia Stellacci, capo Dipartimento per l’istruzione;
– la commissione si riunirà mercoledì 8 agosto e deciderà in maniera definitiva sulle domande contestate, creando la nuova matrice delle risposte esatte;
– Il Cineca rivaluterà in modo automatico le schede di tutti i candidati, assegnando il punteggio positivo anche in caso di mancata risposta per le domande riconosciute non corrette; successivamente il Cineca ripubblicherà gli elenchi.
 
Le nuove matrici delle risposte corrette e i nuovi elenchi saranno pubblicati anche sul sito del Miur sezione “Istruzione” nel più breve tempo possibile.
Il Ministro, scusandosi per l’accaduto, assicura l’impegno dell’Amministrazione a dare certezza in tempi rapidi a tutti i candidati.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese