Home Archivio storico 1998-2013 Tirocinio formativo attivo Quasi 47.000 gli ammessi alla prova scritta del Tfa

Quasi 47.000 gli ammessi alla prova scritta del Tfa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il sito del Cineca ha pubblicato i dati degli aspiranti ante-correzione e post-correzione per regione per classe di concorso e per Ateneo.
Gli aspiranti presenti ai test sono stati 115.553. Il Cineca ora ci dice che molti candidati si sono comunque auto-esclusi già nella fase precedente alle prove preselettive: coloro che avevano presentato domanda, come da questa testata giornalistica riportato già ad inizio luglio su questo sito internet, sono quasi 180mila (per l’esattezza 179.982). Già all’atto della conferma erano diventati 176.495. E addirittura 138.074 quando si sono tirate le somme dei paganti la quota (fino a 150 euro a candidato) per partecipare ai test. Quelli che poi si sono effettivamente presentati nelle sedi degli atenei per tentare la discussa “lotteria” dei test a risposta multipla sono stati i 115.553 sopra già citati. 
Considerando che dopo le correzioni rivedute e corrette (che hanno comportato la creazione dei “bonus”) sono approdati alle fasi successive 46.886 candidati (circa il 40%) si può dire che almeno statisticamente la fase preselettiva è tornata su dei binari di buon senso. Prima dell’intervento realizzato nella prima decade di agosto dai docenti universitari incaricati dal Miur, i ammessi erano stati quasi la metà: 26.626. Come ci si aspettava, l’incremento non è stato omogeneo: se in alcune classi di concorso (come l’arabo o il neo-greco) non vi sono state variazioni, quindi nessu candidato è stato ripescato, per altre discipline la validazione delle domande dubbie (anche 25 su 60!) ha comportato un aumento anche superiore di dieci volte del numero di ammessi iniziali. 
Particolarmente significativi, in questo senso, sono stati i ripescaggi registrati nella A036 (Filosofia, psicologia e scienze dell’educazione), che ha quasi quadruplicato gli ammessi (da 144 a 697) dopo aver fatto registrare appena il 3% di idonei iniziali. Il record di candidati recuperati dopo le correzioni “buoniste” ha riguardato la classe A246 (Lingua e civiltà straniera – Francese), passata da soli 96 a ben 1.221 ammessi. Altissima anche la percentuale di riammessi nella A0346 (Lingua e civiltà straniera – Inglese): il cui numero di idonei è passato da appena 287 a 2.517!
Un ultimo dato che merita attenzione è quello relativo alla suddivisione dei partecipanti: a classe più “gettonata” è stata la A050 – Materie letterarie nella scuola secondaria di II grado con 15.662 candidati, seguita dalla A059 – Matematica e scienze nella scuola media (11.258) e la A033  – Tecnologia (10.253).

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese