Home Sicurezza ed edilizia scolastica Regione Lombardia: ai comuni contributi fino al 100% per nuove plessi

Regione Lombardia: ai comuni contributi fino al 100% per nuove plessi

CONDIVIDI
  • Credion

La Regione Lombardia ha approvato la delibera dell’assessore all’Istruzione,  Fabrizio Sala, di realizzare nuove scuole sicure, certificate, connesse, che offrano spazi di apprendimento innovativi, flessibili nell’uso e nel tempo, adeguati alle nuove modalità didattiche e alle esigenze dei docenti e degli studenti che le abitano.

Intanto verranno stanziati 60 milioni di euro, dal 2022 al 2026, destinato ai Comuni per realizzare scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado attraverso progetti esemplari di innovazione che integrino progettazione e didattica, apertura al territorio e sostenibilità. Grazie al Bando “Spazio alla Scuola”, di prossima emanazione, i Comuni potranno ricevere un contributo a fondo perduto, fino a un massimo del 100% del costo progettuale, in rapporto alla tipologia di scuola e al numero di classi interessate dal progetto.

Icotea

In seconda battuta, riguarda una ‘Manifestazione di interesse per la raccolta dei fabbisogni relativi al patrimonio di edilizia scolastica degli enti locali in Lombardia’. È finalizzata a definire un’aggiornata programmazione regionale in materia di edilizia scolastica, che consenta di sfruttare le opportunità offerte dal PNRR in seguito all’ultimo accordo trovato con il Ministero dell’Istruzione, che prevede punteggi aggiuntivi per le proposte incluse nella programmazione regionale.

Gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione, in particolare, entreranno a far parte dell’elenco che Regione Lombardia, come previsto dal decreto ministeriale del 2 dicembre, deve inviare al Ministero dell’Istruzione entro il 22 febbraio 2022.