Home Politica scolastica Riapertura scuola in Calabria, sta per arrivare ordinanza di slittamento dal 7...

Riapertura scuola in Calabria, sta per arrivare ordinanza di slittamento dal 7 al 10 gennaio

CONDIVIDI
  • Credion

Anche in Calabria, dove la situazione epidemiologica è veramente grave, la scuola dovrebbe riaprire il 10 gennaio piuttosto che, come previsto dal calendario scolastico, il 7 gennaio. Sarebbe pronta un’ordinanza del Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto che andrebbe a modificare il calendario scolastico Regionale riaprendo i battenti delle scuole il prossimo 10 gennaio.

SCARICA ORDINANZA

Covid-19 in Calabria

La situazione epidemiologica in Calabria è molto grave. Ad oggi 3 gennaio, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.691.194 (+9.052), le persone risultate positive al Coronavirus sono 114.842, ovvero un incremento di 1.073 positivi al covid-19 rispetto a ieri. Una situazione che ha superato il livello di guardia è sta peggiorando di giorno in giorno. Al momento, ma è un dato destinato a crescere, sono ricoverati in terapia intensiva per covid 29 persone con una disponibilità massima di 151 posti di terapia intensiva. Questo significa che al momento quasi il 20% di letti in terapia intensiva sono occupati per il covid-19, ma con la riapertura delle scuole e la ripresa del lavoro, il dato percentuale attuale è destinato ad impennarsi.

Icotea

In attesa di ordinanza regionale

Restiamo in attesa, non appena sarà ufficializzata la notizia, di pubblicare l’ordinanza regionale in cui si disporrà la ripresa della scuola in Calabria, dopo le feste natalizie, il 10 e non più il 7 gennaio.

Preoccupazione sindacale

La Flc Cgil della Calabria, con il suo Segretario Domenico Denaro, ha chiesto urgentemente un incontro con l’assessore Regionale all’Istruzione, perché molto preoccupati della ripresa della scuola in presenza con questo alto tasso di positività nella Regione. In particolare la posizione della Flc Cgil è molto critica contro le ipotesi governative che vorrebbero dividere, forse in prossimo Consiglio dei Ministri, le classi tra alunni vaccinati e con green pass, da accogliere in presenza, e studenti non vaccinati da esiliare a distanza. Proprio in virtù di questo e altri problemi, la Flc Cgil Calabria sarà convocata dalla Vicepresidente della Regione Calabria giorno 5 gennaio in modo da confrontarsi sulla particolare situazione epidemiologica.