Home Politica scolastica Riapertura scuole, Calenda attacca Ascani: “Nessuno peggio di noi in Europa, vai...

Riapertura scuole, Calenda attacca Ascani: “Nessuno peggio di noi in Europa, vai a lavorare Anna”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

“Ma per favore, ma per favore. Brancoliamo nel buio sulla modalità di riapertura. Nessun altro paese in Europa ha fatto peggio di noi. Ogni giorno fate un comunicato assurdo smentito il giorno dopo. Ma davvero vai a lavorare Anna”.

Così il leader di Azione Carlo Calenda, replica al tweet della vice ministra dell’Istruzione Anna Ascani che scrive: “Che emozione l’ultimo giorno di scuola a Firenze con il Sindaco Dario Nardella, all’aperto e in sicurezza. Ho promesso a questi ragazzi che a settembre torneranno a scuola. È una promessa che non possiamo tradire”.

E poi: “L’ultimo giorno, aggiunge sull’iniziativa di Palazzo Vecchio, è un diritto di questi bambini e ragazzi, soprattutto di quelli che cambiano scuola e compagni. Quindi ringrazio il Comune di Firenze, i dirigenti e gli insegnanti che qui e in altre parti d’Italia l’hanno organizzato”.

ICOTEA_19_dentro articolo

https://twitter.com/CarloCalenda/status/1270722477493108737

LA SCUOLA CHE VERRÀ

LA TECNICA PER LA SCUOLA

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

Preparazione concorso ordinario inglese