Home Archivio storico 1998-2013 Generico Scuola pubblica: per Legambiente è tempo di… saldi

Scuola pubblica: per Legambiente è tempo di… saldi

CONDIVIDI
  • Credion


Il dossier di Legambiente contiene "cifre, dati e commenti sui tagli operati dal Governo ai danni della scuola pubblica". Il documento evidenzia una situazione contraddistinta dal segno negativo: meno scuole, meno insegnanti (con più alunni), meno sostegno, meno risorse finanziarie per la scuola pubblica. "Ma per le scuole paritarie… solo più" è il titolo di un paragrafo del dossier.

Il nuovo documento di Legambiente sulla scuola viene pubblicato ad un anno di distanza di un altro dossier ("La scuola pubblica si smonta") in cui il quadro complessivo veniva descritto già in termini preoccupati, soffermandosi su un consistente taglio di struttura (del numero di classi, dell’organico del personale docente ed Ata) e su un calo significativo degli investimenti in settori nevralgici come l’arricchimento dell’offerta formativa, le nuove tecnologie, la scuola solidale…
Per verificare quali fossero gli effetti di quei tagli nella vita quotidiana delle scuole, il settore Scuola e Formazione di Legambiente aveva successivamente svolto l’indagine nazionale "La scuola che cambia" (pubblicata a settembre 2003), che ha delineato la situazione dei cambiamenti in atto: l’organizzazione delle attività, le relazioni interne, le disponibilità di risorse.
Adesso, il nuovo documento intende sottolineare che la tendenza di "risparmiare" sulla scuola pubblica viene confermata. Il dossier Scuola pubblica: liquidazione… di fine stagione, che presenta un’Appendice su "Tutti i tagli regione per regione", è consultabile sul sito www.legambiente.com/canale6/scuola.