Home Politica scolastica Sindacati, telegramma a Conte per l’avvio dei tavoli di confronto

Sindacati, telegramma a Conte per l’avvio dei tavoli di confronto

CONDIVIDI

Le segreterie nazionali di Flc CGIL, CISL FSUR, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e Federazione GILDA-Unams, hanno trasmesso un Telegramma al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel quale chiedono un incontro urgente “per l’attivazione dei tavoli previsti dagli accordi sia pure in attesa del giuramento dei nuovi ministri”.

Attualmente il Premier Conte è il ministro ad interim e quindi titolare di Viale Trastevere. La richiesta dei sindacati nasce dall’esigenza di ottenere risposte rapide per quanto attiene alle procedure degli accordi sottoscritti tra il Governo e le stesse organizzazioni con il precedente Ministro a seguito delle quali erano state sospese le iniziative decise nell’ambito dello stato di agitazione.

“L’attività di confronto può essere attivata, a parere dei sindacati, anche nelle more dell’avvicendamento al vertice del Dicastero, per il rispetto degli impegni e dei tempi di attuazione degli accordo sottoscritti. La scuola – affermano i sindacati – non può essere messa in stand-by: è la politica che deve rispettare i tempi della scuola e non viceversa”.

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI