Home Mobilità Sostegno, quando si deve chiedere l’utilizzazione e quando l’assegnazione provvisoria?

Sostegno, quando si deve chiedere l’utilizzazione e quando l’assegnazione provvisoria?

CONDIVIDI
  • Credion

Lunedì 5 luglio alle ore 23.59 scade il termine ultimo per presentare le domande di Utilizzazione e di Assegnazione provvisoria 21/22.
Arrivano alla nostra redazione domande in merito alla modulistica da usare da parte dei docenti curriculari che chiedono di insegnare per il prossimo anno scolastico sui posti di sostegno nonché da parte degli stessi insegnanti di sostegno che chiedono l’assegnazione provvisoria, sia quelli soggetti al vincolo quinquennale sia quelli non più soggetti a tale vincolo.
Inoltre ci vengono poste domande sulla modulistica da usare nella richiesta della mobilità annuale su posto di sostegno in fase provinciale e in fase interprovinciale.

Per fugare gli ultimi dubbi che potrebbero compromettere l’ottenimento o meno del movimento, abbiamo ritenuto opportuno proporre questa scheda schematica, distinguendo la mobilità annuale su posto di sostegno in provinciale e interprovinciale.

Icotea

Dobbiamo dunque distinguere quando si chiede la mobilità per un anno su sostegno in provincia e da fuori provincia.

1) Movimenti annuali provinciali ( Sostegno).
Il docente titolare su posto curriculare in provincia e in possesso del titolo di specializzazione per l’utilizzazione su posto di sostegno, deve presentare il modello di utilizzazione mai quello di assegnazione provvisoria, altrimenti la domanda è annullata.
Il docente titolare su posto di sostegno in provincia ancora soggetto al vincolo quinquennale può presentare il modello di assegnazione provvisoria ma solo per richiedere posti di sostegno.
Il docente titolare su posto di sostegno in provincia che ha superato il vincolo del quinquennio potrà invece presentare la domanda di assegnazione provvisoria oltre che per il posto di sostegno anche per il posto curriculare.
Non è prevista assegnazione provvisoria provinciale su posto di sostegno per i docenti titolari su posti curriculari sprovvisti di titolo di specializzazione , ma solo l’utilizzazione in provincia per coloro che sono in possesso di titolo di specializzazione.
Quindi i docenti titolari in provincia che stiano per concludere il corso di specializzazione sul sostegno o hanno almeno un anno di servizio su posto di sostegno anche da supplenti non possono presentare domanda di utilizzazione provinciale su posto di sostegno.

2) Movimenti interprovinciali per un anno (Sostegno)
I docenti titolari su posto curriculare titolari in altra provincia forniti del titolo di specializzazione potranno presentare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale per posto di sostegno (quindi non domanda di utilizzazione interprovinciale per posto di sostegno) . Ovviamente essi potranno presentare altresì domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale su posto curriculare.
I docenti titolari su posto di sostegno in altra provincia e che sono nel vincolo quinquennale , possono presentare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale solo per posti di sostegno.
I docenti titolari su posto di sostegno in altra provincia non più soggetti al vincolo quinquennale, possono presentare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale oltre che per posti di sostegno anche per posti curriculari.
I docenti titolari su posti curriculari in altra provincia sforniti di specializzazione possono chiedere l’assegnazione interprovinciale anche per posto di sostegno, purché stiano per concludere il corso di specializzazione su sostegno o in subordine abbiano almeno un anno di servizio su sostegno anche prestato da supplenti.